Open House, una casa sugli alberi di venti stanze

30 ottobre 2010
Open House, una casa sugli alberi di venti stanze

Open House, una casa sugli alberi di venti stanze


Clicca per ingrandire
Le case sugli alberi sono roba da ragazzini, o almeno questo è quello che si pensava fino ad ora. Il fascino e la voglia di sentirsi ancora ragazzini giocando (o vivendo) in una casa costruita sugli alberi sembra però essere particolarmente forte, tanto che non mancano in giro per il mondo splendidi esempi di case sugli alberi realzizate da ingegnosi architetti o da splendidi visionari.

Open House, il progetto che vi mostriamo in questa pagina, si spinge però ancora oltre, arrivando a realizzare un vero e proprio piccolo villaggio composto da ben venti piccole stanze su cinque diversi livelli. Si tratta di un progetto realizzato ad Anyang, in Korea, e nelle stanze aeree sono stati realizzati negozi e servizi per la comunità, una sala da tè, addirittura un negozio che affitta biciclette ed un orto.

Una casa per la comunità costruita dalla comunità: sono stati ben oltre duecento le persone impegnate a realizzare il progetto, ideato da raumlaborkorea. Progetto che è funzionante ed attivo ma ben lungi dall'essere completo, visto che evolverà negli anni e si svilupperà come una sorta di scultura sociale.



comments powered by Disqus