Membrana a bassa traspirazione Vempro VR di Dow

16 marzo 2010
Dow ha presentato una nuova membrana a bassa traspirazione, che ha la funzione di freno al vapore e che consente un’ottima tenuta all’acqua nelle coperture a falde ventilate con solaio in laterocemento o in legno. La membrana Vempro VR è utile nei casi in cui si desideri consentire la tenuta all’acqua e al contempo preservare una certa diffusione del vapore acqueo, evitando rischi di formazione di condense.

La membrana Vempro VR è composta da tre strati:
- uno strato inferiore di tessuto non tessuto in polipropilene protettivo ed assorbente;
- un film intermedio in polietilene che ha il compito di regolare il flusso di vapore;
- uno strato superiore ad alta resistenza allo strappo e ai raggi UV.

Per l'adeguata gestione del vapore acqueo attraverso la struttura di copertura a falde, con pendenze superiori a 10gradi e con ventilazione sottotegola, in mancanza di normative italiane di riferimento, un orientamento generale ci viene dato dalle normative europee. Un parametro che caratterizza i freni a vapore è il valore Sd. Lo spessore equivalente di aria Sd è dato dal prodotto del fattore di resistenza al passaggio del vapore d'acqua del materiale (U) moltiplicato per lo spessore del materiale stesso (Sd = U * d). Il significato di Sd rappresenta la perfetta equivalenza del valore di resistenza al passaggio del vapore d'acqua offerta da un materiale di spessore d con valore U ed uno strato d'aria di spessore Sd dal momento che U aria = 1. Sono considerati freni a vapore membrane con un Sd compreso tra 2 e 20.



comments powered by Disqus