Wienerberger Porotherm Bio-Plan, edilizia sostenibile per il clima mediterraneo

31 maggio 2010
Wienerberger Porotherm Bio-Plan, edilizia sostenibile per il clima mediterraneo


Clicca per ingrandire
Uno dei punti a favore delle costruzioni in laterizio è l'elevata capacità termica dovuta alle masse dell'involucro. Wienerberger, con i blocchi Porotherm Bio-Plan, consente di ottenere una notevole massa superficiale delle pareti, che consente di smorzare e sfasare nel tempo la trasmissione di calore che attraversa il muro riducendo l’escursione termica e mantenendo una temperatura di benessere all’interno degli ambienti.

Le chiusure verticali massive in laterizio inoltre sembrano risultare particolarmente vantaggiose nel clima mediterraneo, contribuendo a ridurre i consumi di energia che secondo uno studio condotto dal Dipartimento di Architettura e Urbanistica dell’Università degli Studi di Catania, negli ultimi 20 anni hanno registrato un’impennata costante per la climatizzazione degli edifici (residenziali e commerciali) soprattutto nel periodo estivo.
 
E' dunque fondamentale scegliere sistemi costruttivi che siano in grado non solo di ridurre i costi di riscaldamento durante l'inverno, ma anche di mantenere la casa fresca durante l'estate. Fra l'altro anche la normativa vigente (D.Lgs. 192/2005 e 311/2006) tiene conto di un involucro pesante specificando limiti di trasmittanza termica stazionaria “U” e imponendo una massa superficiale minima delle pareti di 230 Kg/m2.



comments powered by Disqus