Differenza fra freno vapore e barriera vapore

01 settembre 2010
Differenza fra freno vapore e barriera vapore


Clicca per ingrandire
Recentemente ci sono arrivate in redazione un paio di email nelle quali venivano chiesti chiarimenti sulla differenza fra barriera vapore e freno vapore, prodotti molto spesso utilizzati nella costruzione di case prefabbricate.

Iniziammo chiarendo i termini: barriera vapore e freno vapore sono due prodotti molto simili, ovvero si tratta di teli che offrono una più o meno marcata resistenza al passaggio del vapore. A seconda del valore di questa resistenza (parametro sd), i teli vengono classificati in tre categorie:

valore di sd < 0,1m: telo ad alta traspirazione
valore di sd > 1m e < 20m: freno al vapore
valore di sd > 20m: barriera al vapore
   
Ad esempio, normalmente si utilizza un freno al vapore nell'isolamento del tetto, posto di solito fra le perline e lo strato di materiale isolante, così da consentire comunque un certo passaggio di vapore ed evitare la formazione di muffe o di umidità. Il tetto deve essere infatti in grado di "respirare", così da impedire la formazione di condensa negli strati interni della sua costruzione, soprattutto quando d'inverno l'aria calda proveniente dalle stanze interne (contenente un'alta percentuale di umidità) entra in contatto con gli strati più freddi del tetto.

Il freno al vapore è utile anche durante l'estate, quando invece occorre garantire un certo passaggio di umodità dall'esterno all'interno dell'edificio.




comments powered by Disqus