Casa passiva: regole di progettazione

06 novembre 2007
Casa passiva: regole di progettazione


Clicca per ingrandire

L'attuale standard di Casa Passiva è stato sviluppato per i climi nordici (dominati da carico di calore) ed infatti molte Case Passive esitenti si trovano in Austria, Germania, Francia del nord, Svezia e Svizzera. Vi sono degli edifici conformi agli standard di Casa Passiva nel nord Italia, ma questi si trovano principalmente nella regione montana del Trentino Alto Adige, che possiede un clima con carichi invernali dominanti.

Per essere conformi agli attuali standard di Casa Passiva, le case incorporano quattro principi generali spiegati brevemente di seguito:

1. Serramenti altamente isolati

Le pareti dell'edificio hanno un valure U di 0.15 W/mēK o meno, che normalmente corrisponde a 20-40 cm di isolamento. Le finestre sono costruite con vetri tripli a bassa emissione (valore U di 0.75 W/m2ēK e fattore di trasmissione solare del 50%) ed infissi altamente isolati (valore U di 0.8 W/mēK)
 
2. Eliminazione dei ponti termici

Attraverso una adeguata applicazione di isolamento, la trasmissione termica lineare è ridotta al di sotto di 0.01 W/mK (dimensioni esteriori)

3. Infiltrazioni molto ridotte.

Il cambio di aria è minore di 0.6 Volume/Ora a 50 Pa.
 
4. Ventilazione forzata con recupero di calore dell'aria in uscita.

Le Case Passive attuano un continuo ricambio di aria fresca, ottimizzato per assicurare il comfort agli abitanti. Il flusso è regolato per assicurare precisamente la quantità di aria richiesta per una eccellente qualità dell'aria interna. Uno scambiatore di calore ad alta efficienza (efficienza > 80%) è utilizzato per trasferire il calore dell'aria interna in uscita con l'aria fresca in entrata, i due flussi non si mischiano. Nei giorni particolarmente freddi, l'aria fornita può ricevere un riscaldamento supplementare se necessario. E' possibile anche utilizzare un pre-riscaldatore di aria fresca interrato, che riduce la necessità di riscaldamento supplementare.

Fonte: Progetto Passive-On
http://www.passive-on.org




comments powered by Disqus