Modul0°, la biocasa ad emissioni zero di in4mal e a3e studio

22 aprile 2010
Modul0°, la biocasa ad emissioni zero di in4mal e a3e studio

Modul0°, la biocasa ad emissioni zero di in4mal e a3e studio

Modul0°, la biocasa ad emissioni zero di in4mal e a3e studio


Clicca per ingrandire
in4mal e a3e | studio stanno sviluppando un interessante progetto relativo ad una casa modulare in legno, una biocasa che anticipa soluzioni abitative future coniugandole con accessibilità economica, sostenibilità ambientale, autosufficienza energetica e alti standard abitativi.

Il nome del progetto è Modul0°, e configura una casa prefabbricata in legno con struttura autoportante, costituita da un telaio in legno e pannelli in lamellare a fibra contrapposta con intercapedine in agglomerato di sughero, montati fra loro ad incastro e ancorati al telaio, su fondazione a platea. Una struttura così realizzata, oltre alla forte resistenza ai carichi da neve, al vento e all’azione del fuoco, ha un altissima resistenza sismica, dovuta all’utilizzo della tecnologia costruttiva Incas93, prodotta e distribuita da Biobuilding Engineering e che si pone come uno dei punti di riferimento nel settore della bioedilizia.

Telaio e pannelli della casa Modul0° sono realizzati con una tecnica costruttiva ingegnerizzata che permette di produrre in fabbrica i singoli elementi, poi montati in sito, riducendo al minimo le operazioni ed i sovra-costi per imprevisti tipici di un cantiere edile tradizionale. In questo modo il costo per la realizzazione di un modulo base diventa facilmente accessibile alle possibilità economiche di tutti, oltre a garantire una notevole durata nel tempo.

Incas93 è un pannello sandwich ottenuto utilizzando materiali altamente coibentanti. I pannelli esterni sono realizzati con lame di pino o abete, unite fra loro in contro-fibra con collanti atossici, utilizzando anche legnami di scarto dimensionale o provenienti da pianificazioni forestali con taglio a ricrescita programmata. L’intercapedine isolante è realizzata con sughero ricavato dal cuore della corteccia della quercia da sughero. Tale corteccia, una volta estratta, non danneggia la pianta che si rigenera naturalmente. La produzione degli elementi costruttivi è altamente eco sostenibile e a basso impatto ambientale. Un organismo edilizio così realizzato raggiunge i requisiti per una certificazione energetica corrispondente sia alla Classe A che a Casa Passiva. Un sistema ad alta efficienza energetica, integrato con tecnologie che sfruttano le fonti rinnovabili (geotermico, solare, fotovoltaico ecc..), può divenire un organismo autosufficiente in termini di fabbisogno energetico, permettendo di ridurre i consumi fino oltre l’80% rispetto a un edificio tradizionale. Modul0° è quindi un prototipo abitativo ad alta efficienza energetica e sostenibilità ambientale, capace di ridurre i costi di gestione ed apportare un significativo contributo alla tutela dell’ambiente. Modul0° è distribuito da Biobuilding Engineering srl.




comments powered by Disqus