Un rifugio prefabbricato ecologico alimentato da celle fotovoltaiche sulle Alpi svizzere

02 marzo 2011
Un rifugio prefabbricato ecologico alimentato da celle fotovoltaiche sulle Alpi svizzere


Clicca per ingrandire
Per ridurre l'impatto ambientale sulle splendide Alpi svizzere, ed offrire un rifugio caldo e confortevole a chi desideri godere di tanta bellezza, Cimini Architettura ha pensato ad un rifugio ecologico alimentato da celle fotovoltaiche, una struttura prefabbricata che può essere costruita in fabbrica e trasportata sul posto in elicottero, pronta per essere utilizzata.

Il rifugio ecologico di Cimini Architettura è dotato di un impianto solare fotovoltaico che produce tutta l'energia di cui ha bisogno, e può essere eventualmente rimosso lasciando il minimo impatto ambientale in loco.

Lo spazio a disposizione nel rifugio è per sei letti a castello, un bagno ed uno spazio per mangiare o rilassarsi. La struttura prefabbricata è caratterizzata dall'ampia finestra, che permetterà di godere del meraviglioso paesaggio, ma anche di far entrare il calore del sole per scaldare l'ambiente, mentre di notte una tenda riduce la perdita di calore. Il sistema solare a pannelli fotovoltaici può produrre 4kW, ed è installato sulle pareti per impedire alla neve di ridurne l'efficienza, ed oltre a fornire energia per la luce ed altre apparecchiature, alimenta anche un sistema di riscaldamento a pavimento.

Inoltre, l'energia prodotta serve anche a sciogliere la neve per produrre acqua da bere, mentre un serbatoio di bioetanolo viene mantenuto in caso di emergenza.

Non sono in questo momento disponibili molti dettagli tecnici, ma l'idea ed il concetto di base sembrano particolarmente interessanti. Si tratta ovviamente di unba bozza da sviluppare ulteriormente, soprattutto per quanto riguarda la modalità di trasporto, visto che un edificio di queste dimensioni difficilmente potrà essere trasportato intero in elicottero come ipotizzato.





comments powered by Disqus