Case prefabbricate con parete Nur-Holz tutta in legno da Rombach

25 settembre 2011
Case prefabbricate con parete Nur-Holz tutta in legno da Rombach

Case prefabbricate con parete Nur-Holz tutta in legno da Rombach


Clicca per ingrandire
Per chi desideri una casa prefabbricata costruita utilizzando solamente materiali naturali, Rombach propone la nuova parete Nur-Holz, il cui nome tradotto in italiano significa letteralmente "solo legno". La parete Nur-Holz di Rombach infatti elimina del tutto i materiali da costruzione sintetici ed i collanti, con un'innovativa tecnica per tenere insieme i vari strati di legno.

Rolf Rombach, carpentiere di terza generazione, può vantare un'esperienza di molti anni trascorsi nelle file di aziende leader del settore, ed ora ha iniziato a produrre in proprio questa particolare parete per case prefabbricate: le tavole ad orientamento orizzontale, verticale, diagonale vengono unite allo strato di travetti portanti interni con viti di legno di faggio, garantendo una controventatura perfetta. Nessun collante, quindi nessuna sostanza nociva, nessun chiodo, quindi nessun ferro. E lo stesso sistema di composizione per pareti esterne ed interne viene utilizzato per i pannelli del solaio e del tetto.

Il legno (tronchi abbattuti nella giusta fase vegetale, quindi quella invernale da settembre a febbraio) viene essiccato per alcuni mesi in modo naturale all’aria aperta e successivamente in forno fino a raggiungere un’umidità residua del 12% ca. Le viti in legno di faggio invece vengono essiccate al 6%. La vite inserita assorbe l’umidità del legno circostante, si gonfia e rimane immobilizzata con una tenuta e compattezza mai riscontrata in altri sistemi proposti dal mercato.

La struttura Nur-Holz viene prodotta con pannelli per la posa in verticale da cm 12,00/14,00/15,50/18,50/20,50/21,50/24,00/26,00/30,50/35,50 (è possibile levigare una delle due superfici, da poter quindi mantenere “a vista”) e con pannelli per la posa in orizzontale ed obliquo (solaio e tetto) da cm 16,20/17,90/18,50/20,80. I singoli elementi vengono forniti con una tolleranza di +/- 5,0mm garantendo un veloce montaggio (un giorno per ogni piano di una casa unifamiliare di media dimensione e un giorno per il tetto).

Le case prefabbricate proposte da Rombach non possono essere scelte da un catalogo: ogni progetto è personalizzati per il cliente, e grazie alla particolarità del sistema Nur-Holz sono fattibili tutte le forme architettoniche, anche arrotondate, a semicerchio, ecc. Per motivi di trasporto le misure massime dei pannelli sono limitate a una superficie di 8m x 3m. Le distanze luci massime dei singoli pannelli di solaio e tetto vanno fino a 6 metri, prolungabili con architravi portanti.

Isolamento termico: valore U e isolamento dal freddo
La parete Nur-Holz, multistrato connessa con viti in legno, vanta un’incredibile capacità termica (Lambda 0,089 W/mK), rimanendo completamente traspirante. Mentre in superficie reagisce molto velocemente, nel suo interno la reazione agli sbalzi di temperatura è lentissima. Ciò significa che si riesce a riscaldare velocemente un ambiente, una camera, senza dispersione di calore. Ad esempio: se spegniamo il riscaldamento in una casa Nur-Holz a +20 gradi all’interno e con -10 gradi continuativi all’esterno, ci vogliono quasi 10 giorni per arrivare a 0 gradi interni.

Raffreddamento o isolamento dal caldo
Il sistema Nur-Holz funziona come un impianto di aria condizionata naturale. Grazie alla sua elevata massa, la struttura Nur-Holz riesce a mantenere costante la temperatura interna e a rallentare per molte ore l’onda termica estiva (sfasamento di oltre 20 ore) cosicché la superficie interna non viene mai raggiunta dal calore.

Isolamento acustico
Essendo il telaio della stragrande maggioranza delle case in legno relativamente leggero, esse tendono ad essere rumorose. Ma nella casa Nur-Holz, trattandosi di legno massiccio, le onde sonore vengono frenate. I pannelli vantano un valore di smorzamento superiore ai 50 dB. Il solaio a pannello massiccio Nur-Holz, isolato e appesantito con materiali idonei, raggiunge un isolamento acustico superiore rispetto al solaio in cemento armato.

Sicurezza antincendio
La paura più grande dei committenti di strutture in legno è il rischio d’incendio. Ebbene la costruzione Nur-Holz ha eluso anche questo pericolo, in quanto essendo di legno compatto, l’edificio resta stabile e staticamente affidabile anche in presenza di temperature alte quando invece l’acciaio ed il cemento armato crollerebbero senza dar segnali di preavviso. E’ facile far bruciare un legno sottile, ma un blocco di legno come si presenta nel modello Nur-Holz brucia solo in superficie, dopodichè crea uno strato di carbone che divide le fiamme dall’interno della struttura.
Presenta un valore REI di 120 – struttura grezza, senza calcoli di eventuali rivestimenti – un valore 4 volte sopra la media.
In un esperimento aziendale si è notato che nemmeno le viti si decompongono, ma rimangono integre, mentre nelle strutture inchiodate i chiodi si surriscaldano e bruciano.

Traspirazione – umidità
Per un microclima sano all’interno della casa è fondamentale che essa sia traspirante. Una struttura impermeabile crea l’effetto nylon e non permette di traspirare all’esterno la condensa e l’umidità interne alla casa. Di conseguenza vengono assorbite e bloccate dalle pareti che assieme al calore creano un ambiente ideale per la formazione di batteri e muffe. Inoltre le molecole umide nella parete presentano una trasmissione termica del calore molto più veloce rispetto alle molecole secche. Ciò significa che se costruiamo un edificio di tipo “Casa Clima A” che non traspira, con il passar del tempo questo deteriora a un livello di “Casa Clima B” se non addirittura inferiore.

Nonostante questo problema riguardi soprattutto le strutture in muratura con intonaco o colore non traspirante, va considerato anche nelle strutture in legno. Per evitare che l’umidità col passar del tempo aggredisca la struttura portante vanno usati materiali naturali traspiranti per l’isolamento termico e acustico nonché rivestimenti e pitture.
Il sistema Nur-Holz, grazie alla traspirazione naturale del legno, non solo offre grande sicurezza rispetto ai problemi menzionati, bensì stabilisce una dispersione di calore minima proporzionata alla quantità di traspirazione.

Il problema della traspirazione lo troviamo anche nelle strutture in legno con pannelli incollati: un solo strato di colla diminuisce la traspirabilità della parete dell’80%. Facile immaginarsi l’esiguo numero strati di colla necessario per bloccare completamente la traspirabilità della parete.




comments powered by Disqus