L'impiego del legno nell'industria edile britannica

28 gennaio 2008

Il governo britannico vuole ridurre del 60% le emissioni CO2 fino al 2050. Gli edifici dove viviamo e lavoriamo sono un fattore importante, non solo riguardo alla grande quantità di CO2 che emettono, ma anche riguardo alla nostra qualità di vita in generale.

Grazie a una cresciuta consapevolezza nei confronti di una pianificazione e di una costruzione persistente, é aumentato anche l’interesse per il legno quale materiale di costruzione.

Questa nuova tendenza e un sostegno politicoecologico finalizzato ha fatto sì che il legno venga utilizzato maggiormente dall’industria edile e che i derivati del legno e i sistemi di costruzione in legno vengano considerati un’alternativa concorrenziale nei confronti di sistemi di costruzione tradizionali.

In Scozia per esempio si è potuto osservare un enorme aumento delle costruzioni a telaio in legno per le abitazioni.

Nel 2006 il 57% di tutte le nuove abitazioni sono state erette con questo sistema. Anche per le costruzioni più grandi viene usato sempre più spesso il legno, per esempio per la struttura portante o la facciata.




comments powered by Disqus