Assicurazione incendio per una casa in legno, occhio alle clausole

14 aprile 2008

Uno dei problemi esistenti in Italia per chi decidesse di acquistare una casa prefabbricata con struttura in legno, è senz'altro quello della polizza assicurativa contro l'incendio.

Purtroppo, soprattutto nelle regioni del centro e del sud, la maggior parte degli agenti assicurativi non ha la minima idea di come sia fatta una casa prefabbricata, ed a sentire quelle parole pensa probabilmente ad una costruzione temporanea, un po' da sfollati, insomma...

Anche superando l'ostacolo dell'agente ignorante, occorre fare la massima attenzione alle clausole del contratto di assicurazione: spesso infatti, nonostante le rassicurazioni da parte dell'agente che propone la polizza, i contratti riportano una clausola che specifica che nella struttura portante della casa non deve essere presente materiale infiammabile oltre una certa percentuale, clausola che ovviamente le case prefabbricate con struttura portante in legno non rispettano per definizione.

In questo caso, per evitare il rischio di non essere risarciti in caso di incendio, occorre far aggiungere al contratto una postilla che specifichi chiaramente che la casa che si sta assicurando è una casa con struttura portante in legno.

Se l'agente si rifiuta di aggiungere una postilla del genere o se vi propone un premio più alto per la polizza, cambiate assicurazione, rivolgendovi magari ad un'agenzia in Alto Adige o in Veneto dove c'è maggiore conoscenza di questo tipo di abitazione. Non è infatti indispensabile assicurare la propria casa con l'agenzia più vicina, e le pratiche burocratiche si possono espletare completamente per posta, senza bisogno di recarsi di persona sul posto.




comments powered by Disqus