Rubner Haus presenta a KlimaHaus 2009 il sistema Soligno

23 gennaio 2009
Rubner Haus presenta a KlimaHaus 2009 il sistema Soligno


Clicca per ingrandire
La passione per la natura e l’attenzione alla tradizione sono i punti di partenza dei processi produttivi Rubner Haus, completati e perfezionati dal costante desiderio di innovazione e di ricerca tecnologica. Sono oltre 12.000 le case prefabbricate in legno progettate, prodotte e vendute in tutto il mondo in oltre quarant’anni da Rubner in una vasta gamma di proposte - nelle tre tipologie BLOCKHAUS, RESIDENZ o LIGNOPAN - per soddisfare qualsiasi desiderio, gusto e richiesta di coloro che ricercano soluzioni abitative vicine alla natura e quindi al senso stesso della vita.

Ed è proprio l’incessante ricerca progettuale, da sempre missione di Rubner, ad aver portato l’azienda a individuare un nuovo e rivoluzionario sistema costruttivo per case ecologiche a bassissimo consumo energetico: la parete Soligno che va ad integrare l’ampio ventaglio di soluzioni e materiali “bio” adottati dall’azienda nelle proprie costruzioni.

Il nuovo sistema in legno massiccio Soligno è in assoluto il più naturale ed ecologico nel campo dei sistemi-parete e dei sistemi-solaio, in quanto prescinde completamente dall’uso di collanti e parti in ferro come i chiodi. I massicci elementi presentano, grazie alla nuova tecnica di stratificazione utilizzata, unica nel suo genere, ottime proprietà statiche ed eccellenti proprietà insonorizzanti e termoequilibranti.

Già con la parete termo-ecologica Alaska - l’innovativa parete esterna per case RESIDENZ e HEIDIS che garantisce livelli ottimali di isolamento termico ed acustico - Rubner Haus si era distinta sul mercato della bioedilizia per aver individuato una soluzione che si è rivelata insuperabile nell’abbattimento dei costi di riscaldamento. Con la parete Alaska, infatti, che raggiunge e mantiene l’indice termico di 0,17 W/m2K per mq, una casa prefabbricata Rubner consuma il 40% in meno rispetto ad una tradizionale abitazione.

Tutti i materiali da costruzione impiegati da Rubner Haus, inoltre, sono prodotti con un consumo minimo di energia primaria perché forniti direttamente dalla natura. In primis, il legno, la materia prima del futuro nel settore edile in quanto rinnovabile, duratura e con proprietà termoisolanti superiori alla media e dunque ideale per la realizzazione di case ecologiche. L‘integrazione poi nella struttura di altri materiali naturali isolanti e traspiranti adottati da Rubner Haus, come la canapa e il sughero, crea condizioni climatiche straordinarie all‘interno degli ambienti: le pareti “respirano“ e ovunque in casa regna un‘atmosfera calda e confortevole.




comments powered by Disqus