Gli infissi 88 plus di Kömmerling a Solar Decathlon 2009

28 luglio 2009
Gli infissi 88 plus di Kömmerling a Solar Decathlon 2009


Clicca per ingrandire
Solar Decathlon è un'interessante manifestazione, organizzata dal Dipartimento americano di Energia, che fa competere fra di loro 20 squadre di università per la progettazione, il design e la costruzione della miglior casa alimentata ad energia solare.

La manifestazione, che si svolgerà il prossimo ottobre, premierà la casa con il miglior rendimento energetico, ed ogni progetto sarà presentato al pubblico durante le tre settimane di svolgimento del concorso.

Quest’anno, l’Università Politecnico di Madrid, alla sua terza partecipazione, proporrà il progetto “The Black & White House”, un casa dotata di una facciata interamente composta di porte scorrevoli parallele realizzate con gli infissi 88 plus di Kömmerling.

Josep M. Adell, Professore ETS di Architettura al Politecnico di Madrid e Project Manager del team tecnico afferma “l’obiettivo di Solar Decathlon è sviluppare un prototipo di abitazione tecnologicamente innovativo, dotato della più elevata efficienza energetica e dei migliori requisiti per una produzione di serie. I moderni sistemi in PVC per finestre sono ideali per questa applicazione, poiché permettono un risparmio di energia. Nel nostro prototipo, abbiamo raggiunto lo scopo utilizzando i profili di Kömmerling.”

“The Black & White House” è caratterizzata da una geometria molto semplice e consiste in tre parti assemblate. Una piattaforma flessibile con pannelli solari è installata sul tetto, è auto-orientabile e segue il sole per accumulare maggior energia possibile. Inoltre, un sistema fotovoltaico, che opera secondo il medesimo principio, è integrato nei muri. In aggiunta, il team ha deciso di costruire una parte della facciata con molteplici porte scorrevoli parallele a doppio telaio con i sistemi 88 plus di Kömmerling, la soluzione ideale per ottenere un elevato risparmio nei consumi, unito all’efficienza energetica e funzionalità ai massimi livelli.

Aggiunge Adell “l’opinione pubblica è sempre più a conoscenza della necessità di costruire edifici dotati di tecnologia per il risparmio energetico. Le finestre ricoprono un ruolo fondamentale in questo contesto, in quanto rappresentano il fattore decisivo per evitare sprechi di energia.”

Infatti, durante lo sviluppo del sistema 88 plus, profine ha dato la priorità assoluta alla sostenibilità. Il modello con rinforzo in acciaio, a 6 camere, è dotato di una profondità di 88 mm e raggiunge un livello di isolamento pari a Uf = 1,0 W/(m²K). Inoltre, per confermare l’impegno dell’azienda verso l’ambiente, tutti i profili sono realizzati con stabilizzanti ecologici a base di calcio-zinco “greenline” che sostituiscono il piombo nella formulazione della mescola di PVC.

Per maggiori informazioni:
www.solardecathlon.upm.es
www.solardecathlon.upm.es/virtualvisit/



comments powered by Disqus