Certificazione energetica degli edifici: i serramenti Internorm ben al di sotto dei valori di legge

06 agosto 2007

Rispettare la Legge sul Risparmio Energetico, risparmiare fino al 55% sui serramenti, salvaguardare l'ambiente: con Internorm tutto questo diventa realtà.

I valori isolanti di ogni serramento Internorm, infatti, superano ampiamente le previsioni del DLgs 192 e 311 sul Risparmio di Energia. Disposizioni che stabiliscono le condizioni e le modalità per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici, favorendo lo sviluppo e l'integrazione delle fonti rinnovabili e riducendo l'emissione di gas inquinanti.

Con Internorm si è sicuri di avere il serramento ideale per la certificazione della propria casa in tutta sicurezza. Inoltre, i serramenti Internorm rientrano abbondantemente nelle previsioni della Finanziaria 2007-2009 sulla Certificazione Energetica degli edifici, previsioni che premiano la scelta di prodotti e tecnologie in grado di consentire un sensibile risparmio energetico.

Per questo oggi si può detrarre fino al 55% della spesa sostenuta per l'acquisto dei serramenti Internorm, sin dai modelli base. E' sufficiente rivolgersi ad un rivenditore Internorm per ricevere tutte le informazioni su come usufruire dell'agevolazione fiscale che consentirà di risparmiare più della metà del costo delle proprie finestre.

Internorm è il leader europeo nella ricerca tecnologica di soluzioni ad elevato isolamento termico. Ogni prodotto della sua vasta gamma di serramenti assicura le migliori prestazioni di protezione dal caldo e dal freddo. Per questo motivo, i serramenti Internorm sono idonei per case passive e case a bassa dispersione di energia, impiegabili per progetti di Case Clima, per un uso più sostenibile dell'energia. Per ridurre il rilascio di gas inquinanti nell'atmosfera. 

Una casa passiva, dunque, non rappresenta più una sfida imprevedibile, nè per il progettista nè per il committente. Le modalità costruttive e i materiali, ad oggi, sono ampliamente testati e vengono costantemente ottimizzati.

In particolare, per casa passiva si intende l'edilizia sostenibile nella sua manifestazione più coerente: l'emissione di anidride carbonica, infatti, viene drasticamente ridotta, grazie alla maggiore efficienza energetica e questo contribuisce a tutelare il clima e a risparmiare risorse energetiche limitate come il petrolio e il gas. Senza dimenticare che il fabbisogno rimanente di energia delle case passive può essere coperto interamente con fonti rinnovabili.




comments powered by Disqus