Caldaia a condensazione NOVAdens K di Cosmogas, con microaccumulo integrato

10 maggio 2010
Caldaia a condensazione NOVAdens K di Cosmogas, con microaccumulo integrato


Clicca per ingrandire
La caldaia a condensazioen NOVAdens K di Cosmogas adotta un innovativo sistema di microaccumulo per risparmiare energia ed avere una più veloce erogazione di acqua calda al rubinetto. Il sistema funzione con un generatore di calore in grado di recuperare una parte di energia che diversamente andrebbe persa, sfruttandola per tenere in temperatura ul microaccumulo e avere immediatamente disponibile acqua calda sanitaria all’apertura del rubinetto.

Si tratta di un sistema che offre notevoli vantaggi, e che aumenta le prestazioni di questa caldaia a condensazione: questo recupero di energia avviene infatti senza alcun tipo di consumo o costo aggiuntivo, e permette una drastica riduzione dei consumi.

Come funziona
Alla chiusura del rubinetto, dopo un prelievo di acqua calda, una post circolazione della pompa trasferisce il calore non utilizzato dello scambiatore primario C.R.R. (Circolazione Radiale Ripartita) nel microaccumulo Acquajet, riscaldando l’acqua contenuta al suo interno. Grazie a tale sistema, all’apertura del rubinetto, ancora prima dell’accensione del bruciatore, l’acqua calda arriva rapidamente ai servizi. Senza Acquajet, lo speciale microaccumulo studiato e brevettato dal Centro Ricerca e Sviluppo di Cosmogas, il calore nel C.R.R. e dei fumi andrebbe completamente perso, con uno spreco di energia.

Nella foto: l'interno della caldaia a condensazione NOVAdens K di Cosmogas, nel dettaglio in alto a destra il microaccumulo.



comments powered by Disqus