Sistema radiante a soffitto Rehau

08 febbraio 2008
Sistema radiante a soffitto Rehau


Clicca per ingrandire

A completamento della già nota gamma che comprende i sistemi radianti a pavimento e a parete, REHAU propone il nuovo sistema a soffitto, composto da elementi caratterizzati da un’ampia superficie di scambio termico mantenuta a pochi gradi di differenza dalla temperatura ambiente. Il sistema radiante a soffitto agisce sulla combinazione di semplici principi fisici, ovvero i quattro modi in cui un corpo dissipa calore:

- 40-45% per irraggiamento
- 15-20% per convezione
- 2-5% per conduzione
- 30-35% per evaporazione

Per ottenere un ambiente ottimale è necessario garantire una giusta proporzione tra i modi di scambio termico, attraverso il calore per radiazione. I sistemi REHAU a questo proposito sono stati studiati per offrire benessere attraverso le superfici radianti, il controllo dell’umidità e una regolazione evoluta e flessibile. L’acqua, che fluisce all’interno delle serpentine di tubi RAUTHERM S, determina la temperatura superficiale del pannello radiante, sfruttando sia la componente convettiva che radiativa di scambio termico.

Vantaggi
- Massimo comfort ed elevata praticità,
- Prestazioni elevate: la resa in raffrescamento di 65W/m2 del sistema a soffitto può arrivare a 100 W/m2 se utilizzato in combinazione al raffrescamento a pavimento,
- Tempi di reazione ridotti,
- Facile regolazione grazie a un'inerzia ridotta,
- Integrazione con impianti di condizionamento,
- Diverse dimensioni per garantire massima flessibilità di utilizzo,
- Lavorazione semplice,
- Elevata qualità della superficie (livelli di qualità da Q1 a Q4).

Struttura
Il sistema radiante a soffitto è disponibile in 4 differenti dimensioni, la cui combinazione garantisce un perfetto adattamento alle superfici da rivestire riducendo sprechi e tempi di posa. La parte superiore è composta da isolante in polistirolo intervallato da strisce in cartongesso.

Applicazioni
I nuovi sistemi a soffitto trovano applicazione sia in fase di ristrutturazione che nell’edilizia di nuova costruzione, sia in strutture amministrative, sale riunioni, ingressi di rappresentanza così come in edifici residenziali e attici.

Il riscaldamento/raffrescamento radiante a soffitto è ideale anche per chi soffre di allergie. Infatti, a differenza dei comuni sistemi che aumentano la circolazione della polvere verso l’alto, il sistema REHAU forma un vortice d’aria minimo, che consente una riduzione drastica della propagazione della polvere.

Progettazione e posa
Per garantire la realizzazione a regola d’arte del sistema di raffrescamento/riscaldamento a soffitto è necessario attenersi a una progettazione coordinata da architetti e progettisti, che tengano in considerazione gli elementi di arredo a soffitto incassati, in modo da determinare le aree di raffrescamento attive sul soffitto.

Il collegamento idraulico dei singoli pannelli viene eseguito secondo il metodo Tichelmann.

Il completamento ideale del sistema è la regolazione REHAU di nuova generazione. Per evitare la formazione di condensa è importante controllare la temperatura del punto di rugiada. Si ricorda infine che per la posa all’interno di edifici è necessario verificare la capacità portante del soffitto.




comments powered by Disqus