Un hotel trasportabile fatto di shipping container

29 luglio 2012
Un hotel trasportabile fatto di shipping container

Un hotel trasportabile fatto di shipping container

Un hotel trasportabile fatto di shipping container


Clicca per ingrandire
Ammettiamolo: per progetti di normali abitazioni, gli shipping container hanno molte limitazioni, legate soprattutto alle dimensioni ridotte. Ma per un motel quelli che apparivano limiti diventano invece i punti di forza, visto che un container ha più o meno le dimensioni giuste per una singola unità, e la modularità permessa da questo tipo di costruzione permette di aggiungere moduli a piacimento.

In casi particolari, come eventi che attraggano grandi folle e di conseguenza si verifichi un'accresciuta richiesta di posti letto, gli shipping container permettono addirittura di impiantare un hotel portatile. Come nel caso di Snoozebox, una società che non a caso ha come presidente il pilota di Formula 1 David Coulthard, che realizza strutture mobili per eventi in grado di ospitare anche centinaia di persone e di essere assemblate in 48 ore.

Le stanze di hotel sono costituite da container preassemblati, che possono essere facilmente trasportati in ogni parte del mondo, e dispongono di bagni, TV, e tutti i comfort richiesti da una stanza di albergo.

In occasione ad esempio della gara di campionato del mondo Superbike, un hotel di questo tipo sarà allestito a due passi dalla pista, permettendo di vivere un'interessante esperienza ed eliminando la necessità di trasferimenti difficili per via del gran numero di persone dirette ogni giorno verso il circuito. Ciascuna unità ha un letto matrimoniale per due adulti ed un lettino aggiunto per un bambino fino a 12 anni, oltre ad un bagno di piccole dimensioni ma decisamente completo.

Maggiori informazioni:
SnoozeBox
http://www.snoozebox.com




comments powered by Disqus