T&T Tende e Tecnica, già tanti i nomi per l'edizione 2011

03 giugno 2011
T&T Tende e Tecnica, già tanti i nomi per l'edizione 2011


Clicca per ingrandire
Sono stati diffusi i nomi delle aziende che hanno già confermato la loro partecipazione a T&T Tende e Tecnica 2011, la seconda fiera più importante al mondo per il comparto.  Sono be 112 le aziende che hanno già aderito, aziende che porteranno in fiera il meglio dell’offerta di prodotti, sistemi e produzioni per tutto il comparto.

"I numeri parlano chiaro" sono le parole riportate dagli organizzatori dell'evento, "e riportano una crescita sostanzialmente continua da tutti i punti di vista - più visitatori, maggiori spazi, sempre più internazionalità, crescente attenzione mediatica. Con un coinvolgimento crescente di professionalità interessate all’esposizione riminese: interior e arredatori, amministratori di condominio e property manager, ingegneri e professionisti dell’edilizia, designer e architetti in generale, e rivenditori, che in tutto ciò che riguarda il mondo della finestra e della copertura e schermatura dell’esterno, così come della sicurezza, delle chiusure tecniche e così via, trovano a T&T un parterre unico di imprese in grado di offrire soluzioni integrate".

“E, punto in più da non trascurare, le schermature e le coperture, insieme ai serramenti e alla domotica, possono garantire un sensibile risparmio energetico: schermature e tessuti per tende sono in grado di bloccare fino al 100% dei raggi UV, tutelano la salute nei luoghi di lavoro e nelle residenze, permettono un reale risparmio energetico ed economico in termini di raffrescamento, preservano la pelle dall’invecchiamento, innalzano la classe energetica degli immobili".

Per passare da una classe energetica all’altra è infatti sufficiente adottare poche e semplici misure. È stato calcolato che alle latitudini dove il sole è più caldo e presente, con il solo impiego di tende e schermature fisse o ad azionamento manuale, è possibile ottenere risparmi di 20-25 o addirittura 40 kWh per mq, compiendo un salto di due classi energetiche. Questo permette di rivalutare l’immobile e di ridurre le emissioni e i consumi energetici.

In inverno le schermature interne e le persiane permettono una riduzione fattibile di CO2 emessa pari a 31 milioni di tonnellate annui; in estate, tende e persiane permettono una riduzione fattibile di CO2 pari a 80 milioni di tonnellate annui grazie alla riduzione di fabbisogno energetico per il condizionamento: nelle giornate calde il sistema di ombreggiatura protegge l’edificio dal surriscaldamento. Fino al 90% dell’irraggiamento può essere bloccato all’esterno dei vetri, evitando o riducendo così il consumo di energia per una climatizzazione inutile; nelle giornate fredde, l’energia solare può essere sfruttata mediante l’irraggiamento libero nel locale”.

L’appuntamento
20-22 ottobre, Fiera di Rimini
Maggiori informazioni:
www.tendeetecnica.it




comments powered by Disqus