Convegno a Firenze: Bioarchitettura, tra memoria e futuro

11 aprile 2009
Si terrà a Firenze venerdì 17 aprile 2009, nel Palazzo Strozzi Sacrati (Sala Pegaso, Piazza Duomo, 10) il convegno "Bioarchitettura, tra memoria e futuro - L’eredità culturale di Ugo Sasso".

Programma dell'evento:

Venerdì 17 aprile 2009 - dalle ore 14,00
SALUTI
Eugenio Baronti
Assessore alla Ricerca, Università e alla Casa - Regione Toscana
Riccardo Bartoloni
Presidente Ordine Architetti Firenze

INTRODUZIONE
Erminio Redaelli
Presidente Istituto Nazionale Bioarchitettura
Marco Nestucci
Presidente Sezione INBAR di Firenze

INTERVENGONO
Pietro Novelli
Settore Programmazione Sviluppo Sostenibile
Direzione Generale Presidenza Regione Toscana
Giovanni Galanti
Dip. Tecnologie dell'Architettura e Design
Facoltà di Architettura di Firenze Università di Firenze
Alberto Di Cintio
Dip. Tecnologie dell'Architettura e Design
Facoltà di Architettura di Firenze Università di Firenze
Ennio Passaniti
Provincia di Firenze
Il polo scolastico di Empoli secondo un progetto di Ugo Sasso
Trasformare un non-luogo in un luogo
Dario Criscuoli
Comune di Scandicci
La scuola di Scandicci secondo un progetti di Ugo Sasso
Accoglienza e flessibilità
Joachim Eble
Tubinga (D) - Architetto di riferimento nel panorma
dell’edilizia ecologica internazionale
Il progetto giusto tra percezione e cultura

CONCLUSIONI
Marco Betti
Ass. Difesa del Suolo e Serv. Idrico integrato Regione Toscana

MODERAZIONE
Witti Mitterer
Direttore Rivista “Bioarchitettura”
Socio fondatore dell’Istituto Nazionale Bioarchitettur

JOACHIM EBLE - Dipl. ing., architetto, Tubinga (D)
Nato nel 44 a Kirchheim (D) ha studiato presso la technische Hochschule di Stoccarda e lavorato come assistente presso i prof. Gutbrod e Kammerer (1976). Dopo l’esperienza come libero collaboratore da Burkhardt Baustätten nel 1980 ha ottenuto la cattedra di composizione presso l’Università di Stoccarda. Nel 1981 apre lo studio a Tubinga collaborando con Hugo Kükelhaus (1982), dal 1983-91 in partenariato con Burkhart Sambeth, visitprofessor alla TU Berlin (1986). Dal 1992 è in Società con Winfried Brenne a Berlino; dal 1998-2001 è incaricato della TU Karlsruhe per l’ecologia e l’economia in edilizia.

OPERE PRINCIPALI
- Ecovillaggio Schafbrühl, Tubinga 1983-85
- Complesso abitativo biosolare Stuttgart Yuffenhausen
- Centro di produzione eco-culturale Kühl a Francoforte 88-92
- Insediamento abitativo ecologico Prisma, Norimberga 92-97
- Città giardino Kamen, IBA 1993-97
- Asilo Pfennigäcker a Sillenbuch Stoccarda 1996-97
- Capannone industriale Hübner, Kassel 1997-98
- Progetti edilizi urbani Durzam Bouwen, Nieuwland (NL) 1997-99
- Quartiere di casa passiva nell’ambito dell’Expo ad Ulm 1998
- Consulenza, sviluppo concettuale per la urbanizzazione società per lo sviluppo dello spazio vitale 2000
- Laboratorio prospettive con John Thompson e Andreas v. Zadow per processi partecipativi di urbanizzazione estesa 2001
- Incarico di ricerca ecocity 2002 Oltre ai lavori citati Eble ha realizzato interventi in Germania dell’est e in Olanda.

La Econnis & Joachim Eble Architektur è inoltre associata con grandi studi di progettazione quali: Ebök-Tubinga (sistemi energetici ecologici), Atelier Dreiseitl-Überlingen (concetto dell’acqua), Gertz-Amburgo (mobilità), Thomson-Londra e Zadov-Potsdam Berlin (Partecipazione abitanti) Hahn, Dortmund (rinnovo urbano e infrastruttura cittadina).

ATTIVITA’ PRINCIPALE
- progettazione sviluppo urbano sostenibile in rete con i moduli sociali ed ecologici: riduzione consumo, partecipazione utenti, climatologia urbana, fruizione mista abitare/lavorare, infrastrutture sviluppate in chiave ecologica, nuova mobilità;
- edilizia ecologica abitativa ed a scala di quartiere in sinergia con moduli ecosociali e con il costruire a basso consumo;
- edilizia ecologica per terziario e sociale in sinergia con clima interno e urbano, geometria di ventilazione, architettura solare, materiali e costruzioni rinnovabili, tecnologia di casa passiva.

Maggiori informazioni:
BIOARCHITETTURA TOSCANA
Sezione di FIRENZE
Via Modigliani, 186/1 – 50142 Firenze (FI)
055.484079 – 335.8056348
www.bioarchitettura.it



comments powered by Disqus