Edilizia a basse emissioni a EOS (17-19 maggio a Udine)

09 maggio 2013
Edilizia a basse emissioni a EOS (17-19 maggio a Udine)


Clicca per ingrandire
Soluzioni per residenziale, imprese e pubblica amministrazione, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile e di un contenimento delle emissioni di gas a effetto serra. A pochi giorni dalla comunicazione dell’ISPRA sulle emissioni di gas serra in Italia, che nel 2011 risultano diminuite del 2,3% rispetto all’anno precedente e del 5,8% rispetto al 1990, prende il via alla Fiera di Udine “EOS – Exposition of Sustainability”, primo salone in Italia focalizzato proprio su sostenibilità ambientale e impronta di carbonio.
Dal 17 al 19 maggio 2013 le giornate verdi di EOS, tutte ad ingresso gratuito, si svilupperanno in diverse aree tematiche, dedicate a prodotti green, mobilità sostenibile e servizi. In anteprima innovazioni in tutti i campi, per la città e l’ambiente del 2020, a cominciare dalle proposte per costruire ed abitare in modo più sostenibile per il pianeta.

Sempre secondo i dati ISPRA, nel periodo 1990-2011 le emissioni da consumi energetici provenienti dal settore residenziale e servizi sono aumentate del 9,7%: in termini strutturali, la loro crescita è correlata all’incremento del numero di abitazioni e dei relativi impianti di riscaldamento oltre che, in termini congiunturali, ai fattori climatici annuali. Ecco quindi a EOS le ultime soluzioni per ridurre gli sprechi, con innovazioni per il sistema infrastrutturale pubblico e privato.

Tra i protagonisti d’eccellenza alla fiera di Udine, SaDiLegno, costruttore della Casa di Legno eco-sostenibile situata in Val Pesarina (UD) e presentata dal PEFC International (Programme for the Endorsement of Forest Certification) durante la riunione sulla "Sostenibilità ambientale" organizzata dall’ONU a Rio de Janeiro nell'ambito di RIO+20, come reale esempio di sostenibilità ambientale e socio-economico. Costruita solo con legni locali certificati Pefc, senza ausilio di altri materiali ad alta intensità energetica come cemento e acciaio, la casa in questi anni ha immagazzinato CO2: parte di questo gas è stato oggetto nel marzo 2013 del primo contratto italiano di compravendita di crediti di carbonio da prodotti legnosi, stipulato fra SaDiLegno di Prato Carnico (UD) e l’impresa Vivere nel Legno di Sauris (UD) grazie al progetto Carbomark che ha la finalità di promuovere l'istituzione di mercati locali di carbonio.

A EOS saranno presenti anche i prodotti per un’abitazione più attenta all’ambiente e con ridotti costi di gestione energetica, come l’avveniristico Sistema Genera, che integra fotovoltaico, verde pensile e sistema di raffreddamento e pulizia posizionandoli sul tetto e colloca a terra un sistema di raccolta e gestione dell’acqua piovana. Un’autentica innovazione è rappresentata dal sistema di raffreddamento e pulizia, in grado di aumentare la resa energetica dell’impianto solare di oltre il 6,5% su base annua.
Al salone anche gli scaldacqua a pompa di calore presentati da Ekos, che con un basso consumo di energia sono un ottimo sostituto della caldaia o degli scaldabagni elettrici per la produzione di acqua calda sanitaria; o ancora il nuovo ibrido tra lucernario tubolare e illuminazione a led che rappresenta la più importante evoluzione concettuale ed innovativa per il lighting: al primato di efficienza e alla gratuità dell'illuminazione naturale Solarspot® si associa infatti quella della luce led per illuminare 24 ore su 24. Dalla Svizzera arriva Biodry, piccolo dispositivo per il prosciugamento naturale e definitivo dei muri umidi da risalita capillare, che funziona senza corrente elettrica, sostanze chimiche, campi magnetici e senza ricorrere a lavori edili invasivi. Bauxt presenta invece la porta blindata di design Plank, protagonista di un progetto in tandem con il Ministero dell’Ambiente per la valutazione dell’impronta di carbonio, in vista di una minimizzazione della CO2 prodotta nel ciclo di vita di questo complesso prodotto.

AREA Science Park, parco scientifico e tecnologico di Trieste si presenta a EOS con tre appuntamenti di livello internazionale per imprese e PA interessate a razionalizzare i costi e aumentare sostenibilità ed efficienza energetica degli edifici. La prima è la presentazione della metodologia e dei risultati del Piano Energia ENERPLAN, cofinanziato dal Ministero dell’Ambiente, che ha portato allo sviluppo di otto tecnologie per la sostenibilità e la produzione da fonti rinnovabili: durante l’evento verranno presentati gli aspetti tecnici innovativi e la filosofia da cui hanno avuto origine impianti e attività di sperimentazione. Il pre commercial procurement come strumento di sostegno all’innovazione per PA e imprese: è il tema del secondo convegno, organizzato dal progetto internazionale MARIE finanziato dal programma MED, in cui esperti internazionali illustreranno le misure a sostegno della domanda pubblica e dell’offerta di tecnologie innovative da parte delle imprese, al fine di incentivare la crescita del settore e il raggiungimento degli obiettivi stabiliti dall’Unione Europea. Facilitare l’avvio di nuovi accordi di business è invece l’obiettivo del technology dating promosso da Enterprise Europe Network in collaborazione con il Progetto Marie: le aziende dei diversi Paesi europei presenti a Udine saranno impegnate in incontri one to one per valutare la possibilità di stringere nuove partnership tecnologiche sul tema della sostenibilità degli edifici pubblici.

EOS è organizzato da Udine e Gorizia Fiere Spa in collaborazione con l’agenzia di green consultancy Gruppo Rem e si svolgerà nel quartiere fieristico di Udine, ex cotonificio recuperato e dotatosi nel 2012 di una centrale idroelettrica. Patrocinato da Ministero dell’Ambiente (che si presenterà al salone con un proprio stand), Ministero dello Sviluppo Economico, Kyoto Club, Provincia e Comune di Udine, e realizzato con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e in partnership con la Camera di Commercio di Udine, EOS avrà come testimonial il geologo e giornalista Mario Tozzi, conduttore di “Atlantide” su La7, impegnato anche come divulgatore scientifico su temi di attualità ambientale.

A scandire le tre giornate di manifestazione, numerosi convegni e workshop tematici che affrontano la green economy a tutto tondo, non solo con un taglio b2b: dalla eco-cucina al riuso, dalle smart city ai green jobs, dalla bioarchitettura alla mobilità, con un unico trait d’union, l’obiettivo di abbattere le emissioni di carbonio.

EOS – Exposition of Sustainability
Udine, 17-18-19 maggio 2013
Orari apertura: dalle 10.00 alle 20.00
www.eosfiera.it
www.facebook.com/EOSfiera



comments powered by Disqus