Pellet

16 febbraio 2006
Pellet


Clicca per ingrandire
Cosa sono i pellet

I pellet sono piccoli cilindri di legno pressato, prodotti a partire da legna, residui agricoli, resti di legno non trattati come ad esempio segatura, scarti di segheria e trucioli. Per realizzare i pellet di legno si sminuzzano finemente questi materiali e si pressano ad alta pressione. I pelle non contengono dunque nessun additivo chimico, perchè è sufficiente la lignina presente nel materiale di base a garantire la necessaria coesione, fungendo da vero e proprio collante naturale.

Alto potere calorico

I pellet di qualità hanno un'umidità residua minima, che li rende particolarmente adatti all'uso nelle stufe per riscaldamento, grazie all'elevato potere calorico ed ai ridotti valori di emissioni. I pellet di buona qualità si presentano lisci al tatto, ed hanno poche polveri nel sacco. Un ulteriore test per verificarne la qualità può consistere banalmente nel metterne una manciata in una bacinella piena d'acqua: i pellet di buona qualità affondano, mentre quelli di qualità inferiore tendono a rimanere a galla.

Immagazzinamento

Un ulteriore vantaggio dei pellet rispetto alla legna è lo spazio necessario per immagazzinarli. Grazie al maggiore potere calorico sarà necessario infatti uno spazio minore dove tenere i sacchi di pellet rispetto a quello che sarebbe richiesto dalla legna (i pellet occupano circa un terzo dello spazio a parità di potere calorico), con in più una maggiore pulizia perchè sono confezionati solitamente in pratici sacchi chiusi di plastica o carta (ma si possono trovare anche sfusi) e sono quindi stoccabili tranquillamente anche all'interno delle abitazioni.

Poca cenere

Uno dei più grossi limiti delle caldaie a legno è legato alla praticità di utilizzo. Occorre una cura costante per l'alimentazione della caldaia con ciocchi di legno, e altrettanto impegnativo è lo smaltimento delle ceneri. I pellet risolvono del tutto il primo problema e riducono fortemente il secondo: l'alimentazione è oramai automatizzata nella maggior parte delle stufe e delle caldaie, attraverso una coclea che trasporta i pellet nella camera di combustione e con un serbatoio che può contenere pellet per un'autonomia di parecchi giorni; la ridottissima produzione di cenere come scarto della combustione dei pellet poi riduce fortemente gli intervalli per lo smaltimento, in alcuni casi anche a diverse settimane.

Ecologici

Essendo prodotti con materiale di recupero, i pellet sono un prodotto ecologico, ed inoltre la loro combustione non aumenta la quantità di CO2 nell'atmosfera: non essendo i pellet un combustibile fossile, la combustione non fa che restituire all'atmosfera la CO2 accumulata dalle piante in tempi recenti. 

Un prodotto locale

La produzione italiana di pellet è in pieno sviluppo. La quantità di pellet prodotti in Italia è passata dalle 100.000 tonnellate dell'inverno 2001-2002 alle oltre 250.000 dell'inverno 2004-2005, ed un ulteriore fortissima crescita si prevede per l'inverno 2005-2006. Le aziende coinvolte nella propduzione di pellet sono una cinquantina.

Il costo dei pellet

Il costo di un sacco di pellet da 15 kg è orientativamente fra i 3 ed i 4,5 Euro, ed ovviamente si riescono a spuntare cifre inferiori per acquisti in quantità o durante il periodo estivo. Attenzione anche alla qualità del pellet (riportata sulla confezione come potere calorico), che influisce sul prezzo.




comments powered by Disqus