Venerdì la premiazione del concorso Architettura e sostenibilità

26 maggio 2009
Venerdì 29 maggio Terra Futura ospiterà la cerimonia di premiazione del bando di concorso “Architettura e sostenibilità” rivolto alle migliori tesi di laurea e dottorato di ricerca e da quest’anno anche alle pubbliche amministrazioni.

Nella mattinata, dalle ore 9.30 alle 13.00, avrà luogo il convegno introduttivo dal titolo “Architettura e Sostenibilità: recupero e valorizzazione delle città, le buone pratiche delle amministrazioni pubbliche”, al termine, l’inaugurazione della mostra degli elaborati selezionati dalla commissione del concorso presso il Padiglione Cavaniglia.

La premiazione delle tesi di laurea e dottorato di ricerca si svolgerà nel pomeriggio dalle ore 15.00 alle 16.00 presso la Saletta Abitare Naturale.

Di seguito i vincitori del concorso e quelli insigniti di menzione speciale per il premio “Ricerca ed Innovazione” (tesi di laurea e di dottorato):

PREMIO MIGLIOR TESI DI LAUREA “A passo d’uomo” di Matteo Barbieri e Francesca Sartori, Politecnico di Milano

MENZIONE SPECIALE “Yazdi avamposto sociale, progetto di riqualificazione nell’area dell’Amir Chaghmagh” di Giacomo Minelli, Università degli Studi di Ferrara

MENZIONE INSEDIATIVO-URBANISTICA “Il territorio agricolo della Val Tordino: modalità per nuovi insediamenti ricettivi e di recupero del patrimonio edilizio rurale finalizzato alla realizzazione di una struttura ricettiva diffusa” di Stefania Gruosso e Pamela Liguori, Università degli Studi di Chieti

MENZIONE SOSTENIBILITÀ SOCIALE “Progettazione concreta per un quartiere invisibile” di Cristina Bandini, Marzia Menini e Gabriele Pisani, Università degli Studi di Genova

MENZIONE TECNOLOGICO-STRUTTURALE “Elaborazione di un sistema di valutazione ambientale per materiali ed applicazione in un caso di riqualificazione scolastica” di Eleonora Ardissone e Chiara Piccardo, Università degli Studi di Genova

PREMIO MIGLIOR TESI DI DOTTORATO DI RICERCA-AREA D’INTERVENTO TECNOLOGICO STRUTTURALE “Il progetto dell'esistente: modello tecnico operativo per il recupero eco-compatibile dell'edilizia residenziale pubblica” di Roberta Rotondo, Università La Sapienza Roma.

MENZIONE AREA D’INTERVENTO ARCHITETTONICA E TECNOLOGICO-STRUTTURALE “L'Architettura e il vento: strumenti per una progettazione consapevole” di Fabrizia Benedetti Valentini, Università La Sapienza Roma.

MENZIONE AREA D’INTERVENTO ARCHITETTONICA “Le strategie ambientali per il recupero del patrimonio architettonico rurale. Ipotesi di linee-guida per azioni ed interventi sostenibili” di Francesco Filippi, Università Federico II Napoli

La partecipazione generosa all’esordio del premio “Tradizione ed Innovazione” vede le seguenti amministrazioni vincitrici e insignite di menzione speciale:

PRIMO PREMIO Comune di Venezia “Protocollo d’intesa per interventi di risparmio energetico e uso di fonti rinnovabili nel centro storico di Venezia”

MENZIONE Comune di Faenza “Piano strutturale comunale associato (Comune di Faenza, Brisighella, Casola Valsenio, Castel Bolognese, Riolo Terme, Solarolo) 2009-Energia e Sostenibilità nel centro storico

MENZIONE Comunità Montana Molise Centrale “Laboratorio urbano per la riqualificazione dei centri storici della Comunità Montana Molise Centrale”



comments powered by Disqus