DuPont Photovoltaic Solutions alla 22a Mostra Convegno Europea del Fotovoltaico

12 settembre 2007

DuPont Photovoltaic Solutions (DPVS) ha esibito un ampio e crescente portfolio di film, resine per rivestimenti, film di rivestimento, paste conduttrici e altro ancora alla 22a Mostra Convegno Europea del Fotovoltaico (padiglione 20, stand 3) – il maggiore evento al mondo sul fotovoltaico tenutosi a Milano dal 3 al 7 settembre 2007.  DPVS ha messo in luce le piu' recenti tecnologie per sistemi di moduli solari sia cristallini che a film sottili, progettati per aumentare la vita dei moduli solari e migliorare il rendimento dei produttori di moduli fotovoltaici.  DuPont sta dando un significativo rilievo ai programmi di aumento della produzione, in linea con la prevista crescita del settore fotovoltaico.

Al portfolio DPVS sono state aggiunte le resine DuPont(tm) Bynel e le resine ionomere DuPont(tm) Surlyn, entrambe soluzioni adesive senza solventi che assicurano una adesione adeguata per le tecnologie al silicone non cristalline, e il film poliimmide DuPont(tm) Kapton per substrati flessibili, che offre proprieta' elettriche e termiche eccellenti per i moduli a film sottile.

Tra le grandi migliorie apportate ai prodotti esistenti all'interno del portfolio DPVS si trovano:

- Film al fluoruro di polivinile (PVF) DuPont(tm) Tedlar PV2100 di nuova generazione, per una migliore stabilita' dimensionale della parte posteriore del supporto, e una riflettanza superiore per garantire una produzione e un'efficienza migliore.  Le parti posteriori dei supporti TPT(tm) in film DuPont(tm) Tedlar serie PV2100 sono meno soggetti a corrugamenti durante la laminazione sotto vuoto.  I moduli solari in Tedlar sono anche in grado di generare maggiore energia dal momento che le parti posteriori inducono una maggiore riflettanza interna.

- Nuovi materiali per la metallizzazione di film spessi per serigrafia DuPont(tm) Solamet che consentono ai produttori di celle solari di ridurre in modo significativo il costo per watt grazie al maggiore rendimento delle celle, al maggiore rendimento della produzione e il minore consumo di materiale.

- Film fluoropolimero DuPont(tm) Teflon FEP, che offre un maggiore rendimento energetico e una maggiore trasmittanza per periodi piu' lunghi, contribuendo in questo modo al contenimento dei costi a lungo termine.

Tra gli esempi principali delle recenti applicazioni di successo dei materiali di DuPont si trovano il Building Research Establishment Innovation Park a Londra, in Inghilterra e "Living Tomorrow, The House of the Future," vicino a Bruxelles, in Belgio.  Entrambi sponsorizzati da DuPont, i progetti intendono promuovere una maggiore conoscenza dell'energia fotovoltaica.

"I materiali ad alte prestazioni sono fondamentali per moduli fotovoltaici a maggiore rendimento, di piu' lunga durata e di piu' facile installazione – qualita' chiave per soddisfare le necessita' dei clienti, e sono piu' di vent'anni che DuPont mette la sua scienza al lavoro per garantire il successo dei suoi clienti nel settore fotovoltaico", ha dichiarato Stacy Dedinas, Global Business Manager, DuPont Photovoltaic Solutions.  "Siamo lieti di poter espandere il nostro portfolio di materiali quest'anno, e di includere prodotti eccezionali come Surlyn, Bynel e Kapton, e di introdurre migliorie importanti per marchi famosi con la serie di film Tedlar PV2100 e la nuova serie di film spessi per serigrafia Solamet, per menzionarne solo alcuni.  Stiamo contemporaneamente espandendo la capacita' produttiva, operazione fondamentale per sostenere la fenomenale crescita del settore".

Secondo DuPont e il settore del solare, il mercato mondiale del fotovoltaico sta crescendo a un tasso superiore al 30 percento annuo.  All'interno dell'Unione Europea, la European Photovoltaic Industry Association (EPIA) stima che entro il 2010, con regolamentazioni favorevoli, potranno essere installati ogni anno tre giga watts (GW) di energia, piu' del triplo rispetto al 2006.  Per soddisfare le esigenze del mercato fotovoltaico tanto rapidamente in aumento, DuPont ha annunciato l'anno scorso di aver investito 50 milioni di dollari per incrementare la produzione di film al fluoruro di polivinile (PVF) DuPont Tedlar presso lo stabilimento di Fayetteville, in North Carolina (USA), che dovrebbe iniziare la produzione della resina alla fine del 2007.  I film finiti saranno disponibili per il primo trimestre del 2008.  Tenendo in considerazione le espansioni addizionali per altri materiali fotovoltaici di DuPont, la stima dell'investimento totale che verra' effettuato da DuPont ammonta a piu' di 100 milioni di dollari.




comments powered by Disqus