A Scandiano l'illuminazione stradale del futuro

25 gennaio 2008

Su un tratto stradale del Comune reggiano di Scandiano l’illuminazione è affidata ad impianti a tecnologia a LED ad alta potenza, una tecnologia innovativa e rispettosa dell’ambiente in grado di assicurare una maggior durata rispetto ad un'illuminazione tradizionale e risparmi energetici attorno al 50%, nonché una drastica riduzione dell’inquinamento luminoso.

Careca Italia SpA, in collaborazione con la Taiwanese Foxsemicon Integrated Technology Inc. (FITI), uno dei leader a livello mondiale nell’ambito delle apparecchiature per la produzione di semiconduttori, ha dato vita al primo tratto stradale in Europa illuminato con lampade a tecnologia LED da 180 Watt in provincia di Reggio Emilia.

Particolarmente sensibile alle problematiche ambientali, il Comune reggiano ha, infatti, prontamente aderito al progetto promosso da Careca Italia, che aveva tra i propri obiettivi anche la creazione di un’area dimostrativa, ove si sarebbe sostituita l’illuminazione tradizionale con le avanzatissime soluzioni a LED ad alta potenza.

Con la trasformazione degli impianti in questo tratto stradale, il primo e attualmente l’unico in Europa illuminato con lampade a LED ad alta potenza (180 Watt), Careca Italia e FITI intendono dimostrare sul campo i vantaggi che queste soluzioni particolarmente innovative e all’avanguardia sul piano tecnologico possono portare nell’ambito dell’illuminazione stradale.

Nella pratica, infatti, si è potuto sostituire otto lampade tradizionali da 250 Watt con sei impianti a LED da 180 Watt, consentendo un risparmio energetico che si attesta ben sul 50% e pur mantenendo un livello di illuminazione estremamente coerente con le esigenze dell’illuminazione pubblica.




comments powered by Disqus