UFE - Energia: dialogo tra Svizzera e Turchia

12 febbraio 2008

Una delegazione svizzera guidata da Walter Steinmann, Direttore dell'Ufficio federale dell'energia, sarà in Turchia dal 13 al 14 febbraio 2008. Nel quadro della visita, la delegazione incontrerà il Ministro turco dell'energia Hilmi Güler e gli altri massimi esponenti delle autorità. Scopo del viaggio è instaurare un dialogo tra i due Paesi su questioni di politica energetica.

Fanno parte della delegazione svizzera il Direttore dell'Ufficio federale dell'energia e rappresentanti del mondo energetico e scientifico svizzero.

Lo scambio di informazioni e l'approfondimento dei contatti preesistenti per sviluppare un dialogo sulla politica energetica costituiscono lo scopo della visita. In particolare, i colloqui verteranno su una maggiore collaborazione tra i due Paesi nei settori sicurezza dell'approvvigionamento e politica energetica sostenibile. Essendo un Paese di transito per il petrolio e il gas naturale, la Turchia assume un ruolo centrale nella diversificazione strategica dell'approvvigionamento energetico in Europa ed è pertanto un importante interlocutore e partner economico anche per la Svizzera.

Nel quadro dei colloqui con il Ministro turco dell'energia Hilmi Güler e i rappresentanti delle autorità, la delegazione svizzera informerà sulla strategia energetica e le attuali decisioni di politica economica del Consiglio federale, incluse quelle riguardanti la politica estera. Tra le altre importanti tematiche all'ordine del giorno figura la possibilità di cooperazione tra Svizzera e Turchia nel settore scientifico e tecnologico, delle energie rinnovabili e dell'energia idroelettrica, dell'efficienza energetica e della Trans Adriatic Pipeline (TAP) dell'Elektrizitäts-Gesellschaft Laufenburg AG (EGL).




comments powered by Disqus