Efficienza energetica e fonti rinnovabili per lo sviluppo dei distretti e del territorio nel Mezzogiorno

05 aprile 2006

Oggi, nel corso del workshop “ENERGIA, AMBIENTE E MEZZOGIORNO: Politiche e tecnologie per i distretti ed il territorio” organizzato dall’ENEA e dal Dipartimento per le Politiche di Sviluppo e di Coesione del Ministero dell’Economia e delle Finanze, sono state evidenziate le problematiche e le potenzialità di sviluppo dell’energia distribuita delle rinnovabili, nonché del risparmio energetico, nel Mezzogiorno.

Le politiche legate a questo settore d’intervento possono divenire, in particolare, importanti leve per l’innovazione tecnologica delle imprese nei distretti produttivi e contribuire a vincere la sfida della competitività del sistema Paese e della sostenibilità dello sviluppo, partendo dai fabbisogni della diverse realtà locali e delle potenzialità inespresse e vocazioni territoriali.

Nell’ambito del processo avviato dal Dipartimento per lo sviluppo per la definizione della politica regionale 2007-2013, l’ENEA mette a disposizione le sue capacità operative e le sue competenze tecniche e scientifiche. Per l’occasione, l’ENEA ha predisposto un "documento di lavoro" che fa il punto su: 

- Programmi e interventi di risparmio energetico ed impiego delle energie rinnovabili da parte delle Regioni del Mezzogiorno che hanno approvato i piani energetico-ambientali;

- Il potenziale di risparmio energetico perseguibile in alcune regioni del Mezzogiorno e in alcuni  settori industriali;

- Elementi di valutazione per interventi sul territorio con parametri e indicatori utili per orientare iniziative imprenditoriali su tecnologie da fonti rinnovabili.

L’iniziativa ENEA-DPS è volta, dunque, a promuovere un confronto tecnico con le Regioni e con gli altri soggetti protagonisti dello sviluppo del territorio, con l’obiettivo di stimolare azioni dirette ad attuare le priorità dettate dagli orientamenti strategici comunitari e dalle politiche nazionali di sviluppo con il ricorso all’energia distribuita, alle fonti rinnovabili e alle nuove tecnologie per un’efficienza energetica che combini il rispetto dell’ambiente con la competitività dei sistemi territoriali del Mezzogiorno.




comments powered by Disqus