10 aprile, Convegno: Efficienza energetica e qualità costruttiva: sarà questo il futuro dell'edilizia?

07 aprile 2008

Prosegue il ciclo di convegni organizzati dall’associazione culturale ARCHinNOVA, con la collaborazione di Certa s.r.l e dell’Agenzia CasaClima dal titolo “Efficienza energetica e qualità costruttiva: sarà questo il futuro dell’edilizia?” Sede del prossimo incontro è l’Auditorium Luigi Pecci, in viale della Repubblica 277 a Prato.

“Il nostro obiettivo – spiega Elena Scaratti presidente dell’associazione culturale ARCHinNOVA – è fare in modo che gli operatori del settore immobiliare, progettisti, costruttori, pubbliche amministrazioni utilizzino nella loro pratica quotidiana concetti come risparmio e sull’efficienza energetica degli edifici. Anche per questa ragione abbiamo scelto la formula dei convegni itineranti, perchè il maggior numero di professionisti del settore edile, venga a conoscenza e diffonda la cultura dell’efficienza. Partendo da un presupposto, che il miglior risparmio deriva dall’energia non consumata”.

Gli argomenti del convegno spazieranno dal “Rating immobiliare” con il dottor Carlo Frittoli di Certa s.r.l., che parlerà dell’importanza della certificazione immobiliare da cui discende la garanzia fideiussoria,dal passaggio dalla certificazione di processo a quella di prodotto con il dottor Dimitrij Abram di Certa s.r.l.. E ancora si parlerà di risparmio energetico in edilizia con l’architetto Elena Scaratti di ARCHinNOVA, di progettazione energetica integrata con l’architetto Martino Roatta di Execo s.r.l., di certificazione energetica con il dottor Norbert Lantschner direttore dell’Agenzia CasaClima, che porterà numerosi esempi di interventi sia sull’esistente sia sul nuovo, certificati e in fase di certificazione CasaClima.

Seguirà un dibattito con Rodolfo Tognocchi, responsabile “dell’Unità di progetto Edilizia Sostenibile” del Comune di Prato e l’ingegner Fulvio Ravasio di Zurich Insurance Company S.A che parlerà delle nuove evoluzioni della polizza indennitaria decennale dopo la legge 210/04 e il d.lgs. 11/05. Ad introdurre e moderare il convegno sarà Guglielmo Pelliccioli direttore del Quotidiano Immobiliare. Ampio spazio verrà dato al commento della legge 210/04, che ha imposto ai costruttori l’obbligo di garantire gli acquirenti immobiliari sia per gli acconti da questi versati sia per gli eventuali vizi dell’opera. Uno strumento legislativo che va nella direzione di una maggior trasparenza del mercato immobiliare, di regole certe che tutelino l’acquirente.

“L’auspicio – conclude la presidente dell’associazione culturale ARCHinNOVA Elena Scaratti - è fare in modo che gli operatori del settore immobiliare maturino una coscienza comune nel considerare l’efficienza energetica, l’unica chance non solo per l’ambiente, ma per la qualificazione degli edifici nuovi e la riqualificazione dell’esistente”.

Dopo Bologna e Brescia e Prato, il convegno verrà organizzato anche in altre città d’Italia. Il prossimo appuntamento è a Torino il prossimo 17 aprile, seguiranno Roma il 15 maggio.

Il convegno di Prato è stato realizzato con il patrocinio del Comune di Prato, dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Prato, del Collegio dei Geometri di Prato, della Cna Artigianato Pratese, di Confartigianato Imprese Prato, dell’Unione Industriale Pratese, del Consorzio Pratese Cooperative Abitazione, del Consorzio Edilcoop, del Collegio dei Periti di Prato, dell’Ordine degli Architetti di Prato, di Legambiente circolo di Prato, con il contributo di Zurich Insurance Company S.A., Bticino, Wolf Haus, Beretta, Arbonia, Valore.

Per informazioni www.archinnova.it




comments powered by Disqus