Efficienza energetica: rischio cancellazione per la detrazione fiscale del 55%

04 ottobre 2009
Efficienza energetica: rischio cancellazione per la detrazione fiscale del 55%


Clicca per ingrandire
Il Governo non ha per adesso trovato i fondi necessari a mantenere in vigore la detrazione fiscale del 55% pensata per premiare gli interventi di efficienza energetica negli edifici. Il bonus fiscale prevedeva un incentivo pensato per migliorare l'efficienza energetica delle ebitazioni italiane, spesso male isolate e con impianti di riscaldamento vecchi ed inefficienti.

Dal 2010 dunque gli eco-incentivi potrebbero sparire dalla finanziaria, anche se il finanziamento del provvedimento potrebbe essere legato al risultato dello scudo fiscale: se questo generasse entrate sufficienti, parte di queste potrebbero rifinanziare il bonus fiscale del 55%.

L'incentivo ha consentito fino ad ora di ridurre i consumi energetici di molte abitazioni, insieme alle emissioni inquinanti, ma si è prestato anche a furbizie e speculazioni difficili da controllare ed a comportamenti scorretti da parte degli operatori: ci sono arrivate diverse segnalazioni da parte di lettori che si lamentavano di come lo stesso impianto solare venisse venduto ad una certa cifra, ma se si richiedeva la certificazione per poter disporre del bonus fiscale del 55% questa cifra aumentava immediatamente.



comments powered by Disqus