Klimahouse 09: tutto attorno la CasaClima

18 gennaio 2009
Klimahouse 09: tutto attorno la CasaClima


Clicca per ingrandire
Tutti coloro che hanno in mente di costruire, di ristrutturare o desiderano semplicemente approfondire l‘argomento potranno recarsi in Fiera nel fine settimana dal 24 al 25 gennaio 2009. Il quartiere fieristico ospiterà oltre 400 aziende presenti a „Klimahouse“ per illustrare materiali innovativi, sostenibili e per suggerire tecnologie che favoriscono il risparmio d’energia. Nell‘ambito della 4a Fiera internazionale specializzata per l’efficienza energetica e l’edilizia sostenibile saranno in mostra serramenti, materiali isolanti, sistemi di refrigerazione e di riscaldamento e tanto altro ancora. La rassegna prenderà il via il 22 gennaio: i primi due giorni saranno riservati agli operatori.

Costruire limitando il consumo d’energia è un dovere ed ora anche un obbligo normativo. Tuttavia il sempre maggior ricorso a questo criterio costruttivo dipende anche da un cambio di mentalità: il risparmio energetico ed il costruire sano sono diventati elementi indispensabili per l’armonia della casa così come colore, materiali, luce. Per questo motivo numerosi architetti, progettisti ed artigiani hanno esteso le proprie competenze anche a questo settore oltre che a quello tecnico.

Dal 12 gennaio 2005 tutti gli edifici adibiti ad abitazioni ed uffici - ad esclusione di quelli siti in zone produttive – per i quali si chiede la concessione edilizia devono rispettare i parametri dettati da CasaClima C: l’edificio non può superare il limite massimo di consumo energetico fissato in 70 Kwh/mq. ovvero può consumare fino a circa 7 litri di gasolio per metro quadrato in un anno. Per ottenere l’abitabilità è necessario dimostrare il rispetto di tali valori. Per quel che concerne CaseClima A e B, sia le nuove costruzioni sia gli edifici ricostruiti in seguito ad una demolizione, beneficiano di un cosiddetto “abbuono di cubatura” grazie al quale una parte di cubatura non viene conteggiata. Se si tratta di edifici CasaClima A si calcola un 10% in più del volume edificabile, 5% se l’edificio è una CasaClima B.

L’edilizia sostenibile si è oramai affermata in tutto l’Alto Adige. Nonostante lo Stato abbia pesantemente ridotto nel 2009-2010 le agevolazioni fiscali, costruire e ristrutturare risparmiando energia conviene comunque, perché, come spiega Hanspeter Munter, Direttore dell’Associazione Provinciale Artigianato, “il contributo provinciale resta invariato e perché in alternativa all’agevolazione del 55% rimane quella del 36%. Chi ristruttura risparmia immediatamente i costi derivanti dal riscaldamento, aumenta il benessere all’interno dell’unità abitativa ed eleva il valore dell’immobile”.

Il programma a cornice di “Klimahouse”
Il congresso “Klimahouse” sul tema “CasaClima - Costruire il futuro” avrà luogo dal 22 al 24 gennaio 2009; è stato messo a punto in collaborazione con l’Agenzia provinciale per l’ambiente e con l’Agenzia CasaClima Alto Adige.
Grazie all’iniziativa enertour, ideata in collaborazione con il Centro energie rinnovabili RENERTEC del TIS innovation park dell’Alto Adige, nel corso della fiera internazionale specializzata “Klimahouse” sarà possibile visitare case unifamiliari, scuole, uffici, condomini ed edifici industriali costruiti secondo criteri di sostenibilità ambientale ed energetica.
Il 22 e il 23 gennaio la locale Camera di Commercio tramite la propria Organizzazione Export Alto Adige (EOS) terrà una borsa di contatti dal titolo “Get Connected – Le imprese trovano partner”. Impresari, architetti e progettisti potranno entrare in contatto direttamente in Fiera con aziende altoatesine che esporranno nella galleria, livello + 1, del padiglione fieristico.
L‘Associazione Provinciale dell’Artigianato (APA) alla fiera “Klimahouse” presenta „CasaClima Futura“: un edificio in grandezza reale che illustra ogni innovazione tecnologia e costruttiva in una casa a basso consumo energetico.
Per la prima volta il quartiere fieristico ospiterà un’arca: l’arca del comico Paolo Migone alias MigoNoè costruita con materiali di recupero non per salvare animali in via d’estinzione ma chi sta cercando di salvare il mondo. La sera del 22 gennaio presso il Teatro Cristallo di Bolzano andrà in scena lo spettacolo “MigoNoè, una storia edificante”, nel corso del quale attraverso la comicità graffiante e geniale del comico Paolo Migone si parlerà di sostenibilità e di come pensare e costruire con coscienza”.

Informazioni per i visitatori
“Klimahouse 09” resterà aperta dal 22 al 25 gennaio tutti i giorni dalle ore 9 alle 19. Il 22 e il 23 gennaio saranno riservati agli operatori, mentre il 24 e il 25 gennaio gli oltre 400 espositori presenti in Fiera con una vasta gamma di prodotti ed informazioni saranno a completa disposizione del pubblico generico.
L’ingresso costa 10 Euro, 5 Euro se ci si pre-registra in Internet.
 
Foto Studio Yes/Klimahouse

Maggiori informazioni:
www.klimahouse.it



comments powered by Disqus