Cambiare l'aria senza disperdere troppo calore

14 marzo 2006
Cambiare l'aria senza disperdere troppo calore


Clicca per ingrandire

In un'abitazione tradizionale la ventilazione necessaria per cambiare l'aria all'interno dei locali viene ottenuta aprendo le finestre. Questa soluzione, l'unica possibile in mancanza di un sistema di ventilazione forzata, troppo spesso però viene effettuata in maniera errata, disperdendo una quantità eccessiva di calore e quindi di energia.

Molti infatti hanno l'abitudine di tenere le finestre socchiuse per lunghi periodi di tempo, anche un paio d'ore. La cosa migliore da fare è invece aprire completamente le finestre per qualche minuto: il ricambio completo dell'aria di una stanza attraverso la finestra completamente aperta avviene infatti in una manciata di minuti, ed in questo modo si evita di raffreddare eccessivamente le pareti ed i mobili all'interno, che hanno la funzione di piccoli accumulatori di calore.

Invece che socchiudere le finestre per molto tempo prendete dunque l'abuitudine di arieggiare a finestre spalancate per dieci minuti, ne gioverà la qualità dell'aria all'interno della casa e risparmierete il gas o il gasolio della caldaia.




comments powered by Disqus