Svizzera: riduzione del consumo energetico dei minibar negli alberghi

18 settembre 2008

I piccoli frigoriferi installati attualmente nelle camere d'albergo svizzere consumano ogni anno circa 24 milioni di chilowattora di elettricità. Tale cifra corrisponde al consumo di elettricità annua di 6'000 economie domestiche. Se tutti i vecchi minibar fossero sostituiti con nuovi piccoli frigoriferi efficienti sotto il profilo energetico, sarebbe possibile ridurre il consumo di elettricità del 40 per cento: vale a dire, 10 milioni di chilowattora all'anno, ovvero risparmiare quasi due milioni di franchi di costi elettrici.

Finora non sono mai state emanate norme vincolanti per la dichiarazione del consumo energetico dei minibar. L'Ufficio federale dell'energia ha perciò elaborato un modulo che permetterà agli albergatori di confrontare meglio i valori relativi al consumo elettrico dei diversi piccoli frigoriferi.

Le documentazioni per l'appalto di nuove costruzioni o di ristrutturazioni di alberghi comprendono normalmente diversi moduli standard vincolanti, i quali consentono un rapido e chiaro confronto delle varie offerte. Per i piccoli frigoriferi, tuttavia, non sono ancora state sviluppate delle norme corrispondenti. Risulta perciò in parte difficile confrontare i dati sul consumo di elettricità dei minibar, indicati in modo arbitrario dai vari fornitori. Una scelta sbagliata al momento dell'acquisto può tuttavia significare una bolletta dell'energia elettrica inutilmente elevata.

L'Ufficio federale dell'energia (UFE) e la ditta awtec AG hanno elaborato insieme la dichiarazione energetica, un modulo grazie al quale in futuro i produttori di piccoli frigoriferi potranno dichiarare con un approccio standard i valori relativi al consumo energetico (secondo la norma ISO 15502). La dichiarazione energetica dovrà essere considerata parte integrante delle offerte nel settore, consentendo così agli albergatori di confrontare in modo semplice i dati attendibili dei diversi fornitori.

L'UFE ha invitato i produttori a utilizzare il modulo su base volontaria. Finora, un unico grande produttore ha seguito la raccomandazione; si tratta di un'impresa che sostiene apertamente l'iniziativa e che auspica che anche il resto dell'Europa segua l'esempio svizzero in questo settore.

Il modulo "Dichiarazione energetica - piccoli frigoriferi" è pubblicato sul sito Internet dell'UFE al seguente indirizzo: http://www.bfe.admin.ch/energie/00572/00573/00629/index.html?lang=it




comments powered by Disqus