Mazda, le auto del futuro andranno a idrogeno

14 luglio 2009
Mazda, le auto del futuro andranno a idrogeno


Clicca per ingrandire
L’interesse di Mazda per i veicoli a idrogeno copre un arco di 18 anni: il primo prototipo, HR-X, venne presentato nel 1991 al Salone dell’Automobile di Tokyo. Anche allora, questa concept car era stata dotata di un motore rotativo alimentato a idrogeno.

Mazda è fortemente coinvolta nelle problematiche dello sviluppo sostenibile ed è attivamente impegnata nella ricerca di nuove energie volte a soddisfare le esigenze di mobilità delle future generazioni, garantendo nel contempo un impatto minimo sull’ambiente. Comunque, l’obiettivo di Mazda è quello di risolvere queste problematiche senza sacrificare i suoi valori Zoom-Zoom di dinamismo e piacere di guida; da qui, la decisione di seguire la strada del motore rotativo alimentato a idrogeno. Il motore Renesis, basato sul brevetto Wankel, è radicato nel DNA Mazda ed è stato scelto a pieno titolo come partner ideale per soddisfare i nuovi requisiti aziendali di compatibilità ambientale.

I prototipi Mazda alimentati a idrogeno, frutto di questa intensa opera di ricerca, si sono susseguiti uno dopo l’altro a ritmo costante a partire dai primi anni ‘90, fino alla prima concept car Mazda RX-8 Hydrogen RE presentata nel 2003 al Salone dell’Automobile di Tokyo.

Il prototipo omologato su strada nel 2004 ha fatto da base a Mazda RX-8 Hydrogen RE, vettura che attualmente gira sulle strade del Giappone e, a partire da quest’anno, anche in Norvegia. Dotata di un sistema a doppia alimentazione, funziona alla perfezione sia a idrogeno che a benzina, rendendo più facile il suo utilizzo quotidiano.

A partire dal 2006, i veicoli Mazda RX-8 Hydrogen RE vengono concessi a noleggio alle aziende ed agli enti locali giapponesi – una prima mondiale per un’autovettura con motore a combustione interna a idrogeno. Questo sforzo ‘commerciale’ fuori dal comune offre a Mazda una preziosa esperienza per il futuro sviluppo dei propri veicoli alimentati a idrogeno.

Questo know-how dovrebbe portare rapidamente all’espansione delle attività di Mazda dedite all’idrogeno verde al di fuori del Giappone. Nel 2007, Mazda ha sottoscritto un contratto per fornire veicoli RX-8 Hydrogen RE a HyNor, un progetto nazionale volto a creare un’infrastruttura a idrogeno in Norvegia.

Nel 2008, il primo veicolo RX-8 Hydrogen RE è stato consegnato a HyNor, che lo ha utilizzato per la convalida iniziale. Sempre nel 2008, Mazda ha ricevuto l’approvazione del governo giapponese per la prova su strada della nuova Premacy (denominata Mazda5 in Europa) Hydrogen RE Hybrid.

Le vendite di questo veicolo, tramite contratti di leasing commerciale, in Giappone hanno avuto inizio nel 2009, così come la consegna progressiva dei veicoli RX-8 Hydrogen RE a HyNor in Norvegia.



comments powered by Disqus