BMW partecipa al MoTechEco (Nuova Fiera di Roma, 22-25 maggio 2008)

21 maggio 2008

BMW partecipa all’evento dedicato alla mobilità sostenibile. A testimonianza del concetto di efficienza dinamica, saranno esposte la concept car BMW Vision EfficientDynamics (per la prima volta in Italia) e la BMW Serie 1.

La Casa di Monaco partecipa alla prima edizione del MoTechEco di Roma. Da giovedì 22 maggio a domenica 25 maggio, i visitatori dello stand potranno ammirare tre vetture che incarnano lo stato dell’arte attuale e prossimo venturo delle strategie e soluzioni che BMW ha già adottato e si prepara ad adottare a favore della mobilità sostenibile.

In anteprima italiana la concept car BMW Vision EfficientDynamics, presentata in precedenza al salone internazionale dell’auto di Ginevra; la BMW Serie 1, concreto esempio di come la gamma BMW comprenda già oggi modelli capaci di offrire maggiore dinamica riducendo al contempo consumi ed emissioni; e la BMW Serie 3 Cabrio in uno speciale allestimento che la dota delle ultime novità in fatto di BMW ConnectedDrive. Vale a dire tutti quei servizi in grado di collegare conducente e veicolo al mondo esterno allo scopo di fornire il più alto numero di informazioni utili nella maniera più personale ed ergonomica possibile garantendo maggiore sicurezza, maggior comfort e un nuovo piacere di guidare.

Concept car BMW Vision EfficientDynamics
Esposta al pubblico in anteprima nazionale, questa concept car testimonia una nuova fase della strategia di sviluppo BMW EfficientDynamics. Per la prima volta un motore diesel a quattro cilindri è stato combinato con la tecnologia BMW ActiveHybrid in un grande Sports Activity Vehicle come la BMW X5. L’abbinamento intelligente di un motore a combustione interna a un elettromotore in una configurazione “mild-hybrid” promuove sia la dinamica che l’efficienza.

Grazie all’applicazione di una serie di misure, alcune già pronte per essere introdotte nella produzione di serie, altre sviluppate appositamente per questo studio, viene sfruttato al massimo il potenziale di riduzione dei valori di consumo di carburante e di CO2 offerto da BMW EfficientDynamics.

Con un consumo medio di carburante di 6,5 litri per 100 km nel ciclo di prova combinato e un valore di CO2 di 172 g/km, la BMW Vision EfficientDynamics è la vettura più efficiente nel segmento dei modelli BMW della gamma X. La notevole riduzione dei valori di consumo e delle emissioni è stata realizzata senza sacrificare la tipica dinamica di guida che la caratterizza: l’accelerazione (0–100 km/h in 8,9 secondi), il comfort e la versatilità sono quelli offerti da un grande SAV, ma i valori di consumo e di CO2 sono quelli di una “compatta”.

BMW Serie 1
La BMW Serie 1 con tecnologia EfficientDynamics rappresenta una concreta e reale possibilità di mobilità sostenibile. Le sue soluzioni costruttive di dinamica efficiente volte a ridurre i consumi e le emissioni, senza rinunciare al tipico piacere di guidare, sono la prova concreta dell’impegno del BMW Group nella direzione di una mobilità progettata all’insegna del rispetto ambientale.

BMW EfficientDynamics è il nome dato dalla Casa di Monaco a una serie di tecnologie e soluzioni innovative che consentono di aumentare il piacere di guidare riducendo al tempo stesso i consumi e, di conseguenza, le emissioni. Grazie al programma BMW EfficientDynamics, le cui strategie spaziano da miglioramenti in termini di efficienza e da una sempre maggiore elettrificazione della propulsione fino all’utilizzo a lungo termine dell’idrogeno, il BMW Group sta riducendo le emissioni di CO2 di tutta la sua flotta. Nel 2008 il BMW Group venderà 830.000 vetture sotto i 140g/Km CO2 con un risparmio di 150 milioni di litri di carburante rispetto al 2006 il che corrisponde a una riduzione delle emissioni di CO2 di 373.000 tonnellate.

I riconoscimenti internazionali al BMW Group
Anche presso i siti produttivi del BMW Group l’impatto ambientale viene progressivamente ridotto con risparmio di risorse. In questo modo, per esempio, è stato possibile ridurre l’energia utilizzata per la produzione di oltre il 26% negli ultimi dieci anni.

Anche per questo, nel 2007, per il terzo anno consecutivo, il BMW Group è stato riconosciuto leader mondiale dell’industria automobilistica per quanto riguarda la sostenibilità aziendale, come indicato nelle conclusioni del SAM Group nella sua ultima valutazione per gli indici di sostenibilità Dow Jones (DJSI). Il BMW Group è l’unica azienda nel suo settore a essere inclusa in questi importanti indici da quando sono stati creati nel 1999. Lo scorso anno, inoltre, la Casa di Monaco è stata premiata con due ÖkoGlobes, il primo assegnato nella categoria per la ricerca su "idrogeno e celle a combustibile" alla BMW Hydrogen 7 – la prima berlina di lusso alimentata a idrogeno. Il secondo per la migliore riduzione delle emissioni di CO2 vinto proprio grazie al programma BMW EfficientDynamics.

MoTechEco, la vetrina europea della mobilità sostenibile
Patrocinato da Comune di Roma, Regione Lazio e Ministero dell’Ambiente e in programma presso la Nuova Fiera di Roma dal 22 al 25 maggio 2008, il MoTechEco (www.motech-roma.com) si propone quale vetrina europea della mobilità sostenibile. La salvaguardia dell’ambiente rappresenta la sfida più importante dei prossimi anni, perciò il MoTechEco vuole mostrare e illustrare all’opinione pubblica, ai mass media, alle istituzioni e ai cittadini, tutti i diversi percorsi della “lunga marcia” verso la mobilità sostenibile attraverso i progetti, le idee, i prodotti e le ricerche in atto per rispondere a questa sfida decisiva per il futuro di tutti.




comments powered by Disqus