Nuovi obiettivi per le biomasse in Svizzera

13 aprile 2009
La Svizzera ha elaborato una nuova strategia nell'obiettivo di realizzare una produzione, una trasformazione e un impiego delle biomasse ottimali e sostenibili. Gli uffici federali predisposti hanno definito otto obiettivi globali strategici, che serviranno da base per la futura impostazione delle diverse politiche a livello federale.

Le biomasse rappresentano una risorsa rinnovabile d'importanza vitale a livello mondiale, presente in particolare sotto forma di generi alimentari. Essa ha inoltre una grande valenza anche come materiale da costruzione, materia prima per la fabbricazione di prodotti usati quotidianamente e come fonte d'energia. In Svizzera il potenziale rappresentato dalla biomassa è considerevole, ma non può tuttavia essere aumentato a piacimento a causa dell'elevata densità d'insediamento, della quota limitata di superfici produttive e delle difficili condizioni topografiche. La versatilità della biomassa infatti, coniugata al potenziale limitato, cela il pericolo di conflitti d'utilizzazione e di sfruttamento delle risorse naturali.

I prezzi al rialzo sui mercati agricoli, delle materie prime e dell'energia hanno reso più interessanti l'impiego della biomassa a scopo energetico e la coltivazione di derrate alimentari. Anche l'impegno ad utilizzare in misura crescente risorse rinnovabili, dal profilo materiale ed energetico, è all'origine di nuove sfide sia nell'utilizzo di biomassa che nei settori della ricerca e della politica.

Uno degli otto obiettivi della strategia sulle biomasse prevede che le superfici per la produzione di biomassa devono mantenere il livello quantitativo e qualitativo attuale. Grazie a tale obiettivo si dovrebbe da un lato assicurare il mantenimento del potenziale produttivo e dall'altro, evitare effetti preclusivi a scapito della biodiversità.

La strategia sulla biomassa in Svizzera è un ulteriore, importante passo verso un uso responsabile della biomassa. Essa funge da base per un'ampia discussione sull'argomento e dà un impulso alla ricerca di soluzioni pragmatiche da mettere in atto. Gli Uffici federali e i Cantoni potranno servirsi della Strategia quale punto di riferimento nell'impostazione delle diverse politiche settoriali (energia, agricoltura, sviluppo territoriale, ambiente, ecc.).



comments powered by Disqus