Stufa a legna Oasi di Caminetti Montegrappa, anche per l'acqua calda

21 settembre 2009
Stufa a legna Oasi di Caminetti Montegrappa, anche per l'acqua calda


Clicca per ingrandire
L'utilizzo di stufe a legna evolute si sta diffondendo sempre più, sia per le caratteristiche ecologiche di questo tipo di riscaldamento - che ricordiamo non impatta sul bilancio totale di CO2 nell'aria - che per l'indubbio fascino del fuoco. Le stufe a legna moderne sono decisamente più pratiche e funzionali di quelle del passato, e ad esempio alcune nuove tecnologie, come il Catalizzatore-Frangifiamma brevettato da Caminetti Montegrappa, permettono di raggiungere l’eccellenza in termini di rendimento e consumi, a favore di una combustione più pulita e meno inquinante e di ottenere.

Le stufe dell'azienda italiana hanno anche ottenuto nel tempo prestigiose certificazioni internazionali: gli apparecchi vengono infatti collaudati presso accreditati laboratori europei, secondo gli standard più severi, tra i quali la norma austriaca 15a B-VG, la più restrittiva in termini di emissioni.

Caminetti Montegrappa vanta anche un materiale refrattario di nuova formulazione, utilizzato per il rivestimento della camera di combustione degli apparecchi di nuova generazione, con una maggiore resistenza agli urti, una massa importante che migliora la combustione e mantiene più a lungo e più uniforme la temperatura ed un naturale colore chiaro che esalta la luce del fuoco e ne rende più gradevole la visione.

La nuova stufa a legna Oasi, oltre alla naturale funzione di produrre calore per gli ambienti della casa, è anche in grado di riscaldare l'acqua per il bagno o la cucina, caratteristica che la rende ideale come unico elemento dell'impianto. Le sue dimensioni contenute, pur in presenza della caldaia, ne permettono l’inserimento anche in spazi ridotti. La caldaia in particolare è stata progettata e costruita con lamierati di grosso spessore, a garanzia di lunga durata e sicurezza, soprattutto per gli elementi soggetti a stress termici. Il flusso dell’acqua è stato studiato con particolare attenzione per facilitarne il percorso e ottenere elevati coefficienti di scambio termico.

Disponibile in due potenze, Oasi ha il piano fuoco in ghisa e presenta  una novità assoluta dal punto di vista tecnico: è la prima stufa con la camera di combustione rivestita in “CMtech” il nuovo refrattario realizzato con spessori importanti per garantire robustezza e una combustione ottimale, che si distingue per la gradevole colorazione chiara, ideale per far risaltare il colore ed il movimento della fiamma.  

Per ottimizzare al massimo la combustione Oasi è dotata di registro per dosare con precisione millimetrica il flusso dell’aria  per la combustione, con preriscaldamento dell’aria secondaria prima dell’immissione in camera di combustione. La camera di combustione stagna è dotata di aspirazione dell’aria per la combustione primaria e secondaria canalizzata ed è predisposta per il prelievo dell’aria dall’esterno, senza alcun impatto all’interno dell’abitazione. La stufa è predisposta per il collegamento con circuiti idraulici, con vaso d’espansione aperto o chiuso ed è dotata di ogni sicurezza prevista dalle normative vigenti per l’installazione in circuiti a vaso chiuso.

Oasi, per queste sue caratteristiche tecniche, è adatta anche per case passive.

Nella progettazione dell’apparecchio non si è trascurato l’aspetto pulizia pensando ad un facile accesso alle parti interne della caldaia e realizzando un cassetto di ampio volume per la raccolta della cenere che consente lunghi periodi di utilizzo senza interventi.



comments powered by Disqus