Convegno sull'uso delle biomasse il 31 marzo a Cesena

22 marzo 2012
Convegno sull'uso delle biomasse il 31 marzo a Cesena


Clicca per ingrandire
Si terrà sabato 31 marzo a Cesena il convegno “Agripellet – evoluzione del settore esperienze e prospettive delle filiere locali”, dedicato all'uso delle biomasse. L'evento, che si svolge all’interno della rassegna dedicata alle FER (Fonti Fnergetiche Rinnovabili), presenterà anche lo stato di avanzamento di un progetto europeo seguito dal Comitato Termotecnico Italiano sul mercato dei pellet da biomasse alternative al legno.
 
Le biomasse presentano ancora un contributo poco rilevante nel settore energetico e sebbene vi siano infinite discussioni sulla convenienza economica ed ambientale del loro utilizzo, i tassi di crescita del consumo degli ultimi anni fanno prevedere una forte espansione nel breve futuro.

Da molti tale risorsa è definita uno “sleeping giant” (gigante dormiente) per le enormi potenzialità energetiche. Anche in Italia il consumo di biomasse è in crescita, tuttavia considerata troppo lenta se rapportata alla disponibilità delle risorse a disposizione. In particolare, i residui delle produzioni agroforestali ed agroindustriali rappresentano un vero e proprio “giacimento” di materia prima energetica. Di fatto, il recupero di questa risorsa conferirebbe al settore agricolo, da sempre un “trasformatore di energia”, quella caratteristica di multifunzionalità alla base di uno sviluppo sostenibile e, contribuire nello stesso tempo a proporre una fonte di reddito integrativa alle produzioni alimentari. Trattandosi di prodotti residuali si fuoriesce da tutte quelle logiche di competizione con le produzioni primarie per l’uso di risorse (suolo, acqua, input chimici ed energetici) ed il loro recupero energetico contribuirebbe in molti casi a risolvere il problema della loro collocazione e smaltimento, oltre che dare la possibilità di contribuire a migliorare i bilanci energetico-ambientali delle filiere.

Attualmente però il ricorso a questa fonte energetica è fortemente frenato da motivazioni economiche, tecniche ed ambientali. Pertanto, il convegno “AGRIPELLET – evoluzione del settore esperienze e prospettive delle filiere locali”,organizzato da Cesena Fiera, CRPV e CTI, che si terra nell’ambito della rassegna AGROFER 2012, sabato 31 marzo 2012 in Sala Agricoltura, prenderà in esame gli attuali vincoli e le maggiori restrizioni che impediscono l’espansione dell’uso energetico di questo prodotto e proporrà la pellettizzazione come passaggio strategico per conferire alle materie prime - residui agroindustriali puri o in miscela con materiali legnosi - le caratteristiche tecniche e merceologiche basilari per un combustibile da introdurre sul mercato.

Il convegno prevede una delineazione dei principali aspetti tecnici di riferimento a cura del CTI e una contestualizzazione ambientale a cura di ARPA-FC; prevede inoltre il contributo di alcuni operatori del settore che presenteranno casi reali di utilizzo di agripellet e dei ricercatori del Laboratorio Biomasse dell’Università Politecnica delle Marche circa test di combustione su pellet da potature di vite e di pollina. Infine, verrà presentato lo stato di avanzamento di un progetto europeo seguito dal Comitato Termotecnico Italiano – il mixBioPells – inerente il mercato dei pellet da biomasse alternative al legno.
 
Maggiori informazioni:
http://www.expoagrofer.it/pagina_convegno.php?id=209




comments powered by Disqus