Parigi punta sull'energia eolica

26 aprile 2009
Parigi punta sull'energia eolica


Clicca per ingrandire
Come molte altre grandi città, anche Parigi sta studiando con attenzione la possibilità di installare generatori eolici per sfruttare il vento che attraversa la capitale francese. In altri casi si è pensato di posizionare i generatori eolici sui tetti dei grattacieli, ma per Parigi si pensa invece agli spazi sotto ai ponti sulla Senna, una posizione che renderebbe i generatori quasi invisibili ma che consentirebbe di sfruttare la grande abbndanza di vento che soffia nella città.

I moderni mulini a vento troveranno spazio anche sui tetti degli edifici della Ville Lumiere, ma è indubbio che quelli posizionati sotto i ponti sulla Senna potrebbero diventare un'ulteriore attrazione turistica di Parigi.

Secondo le rilevazioni dell'agenzia regionale dell’energia e dell’ambiente, le correnti di vento presenti nei quartieri di Montmartre, le Buttes-Chaumont e Belleville, potrebbero essere più che sufficienti per generare un adeguato quantitativo di corrente elettrica.

Ma Parigi pensa anche ad altre fonti di energiaq rinnovabile, come mini centrali idroelettriche per sfruttare le correnti della Senna e una centrale geotermica che utilizzerà l'acqua a 57 gradi trovata nella zona a nordest della capitale, ad una profondità di 1.850 metri. Quest ariserva d'acqua calda potrebbe essere sufficiente per scaldare bem 12.000 abitazioni, senza emissioni di CO2.



comments powered by Disqus