Impianti eolici, panoramica

29 aprile 2009
Impianti eolici, panoramica


Clicca per ingrandire
Gli impianti eolici non hanno ancora ottenuto quel consenso di pubblico in Italia che hanno invece in altri paesi europei ed extraeuropei, grazie soprattutto ad una campagna negativa fatta paradossalmente da alcune associazioni ambientalistiche.

L'energia eolica, sfruttabile con impianti eolici di grandi dimensioni ma anche con il minieolico, è ampiamente disponibile nel nostro paese, soprattutto nel sud Italia e sulla costa. La moderna tecnologia permette di realizzare impianti eolici anche offshore, ovvero lontani dalle coste in mezzo al mare, eliminando anche lo scropolo estetico che fino ad ora ha bloccato la costruzione di nuove centrali.

Chiariamo qualche punto su questa interessante tecnologia, che sfrutta una fonte energetica rinnovabile e disponibile in grandi quantità.

Per prima cosa, differenziamo fra impianti eolici ed impianti minieolici.

Un generatore eolico propriamente detto è una struttura dalle notevoli dimensioni, con pale di almeno 20 metri ed un'altezza intorno ai 50 metri. Un generatore microeolico invece è pensato per l'utilizzo personale e domestico, ed ha pale di dimensioni anche inferiori a 3 metri.

I componenti principali di un impianto eolico sono il rotore, che può avere due o tre pale o anche essere di forma elicoidale o di altre tipologie, un generatore elettrico, un alternatore, un anemometro ed una torre. In aggiunta, sono impiegati anche un sistema frenante di emergenza ed un sistema di controllo.

Per poter utilizzare un impianto minieolico, serve una velocità media minima del vento di almeno 4-5 metri al secondo, velocità minima per l'avviamento di un generatore. La velocità ideale per la generazione di corrente elettrica con il minieolico è di 10-12 metri al secondo.

La potenza di un impianto minieolico parte da 1 kW fino a 12 o anche 20 kW, risultando quindi ideale sia per l'alimentazione di case isolate che per strutture come agriturismi o piccoli alberghi. Il diametro delle pale va mediamente dai 3 ai 10 metri, con una torre alta fino a 30 metri.

Prima di decidere la realizzazione di un impianto minieolico, occorre considerare anche il problema del rumore generato, per cui l'impianto non potrà essere vicino all'abitazione.



comments powered by Disqus