Conergy certifica la turbina eolica da 900 kW PowerWind 56

24 gennaio 2008
Conergy certifica la turbina eolica da 900 kW PowerWind 56


Clicca per ingrandire

Conergy Wind, sussidiaria di Conergy, ha eretto la seconda turbina eolica di sua produzione, la PowerWind 56, a Monticelli (FG) in Puglia nell'ambito di una centrale eolica da 12 MW. La prima era stata installata lo scorso luglio a Bremerhaven in Germania. A fine ottobre è stato portato a termine lo studio del design e, successivamente, la turbina PowerWind 56 è stata certificata classe II A in conformità agli standard IEC. I test finali saranno completati entro la fine dell’anno cosicché la produzione in serie possa iniziare nel 2008. Conergy ha già siglato i contratti per la fornitura dei componenti di sistema necessari alla produzione in un anno di oltre 100 turbine, ciascuna con una potenza di picco di 900 kilowatt e un diametro del rotore di 56 metri.

Progettata per un’installazione ottimale con tecnologia collaudata

Grazie al suo ingegnoso design, la compatta PowerWind 56 può essere installata in luoghi che sono di accesso difficile, se non impossibile, per i grandi sistemi. L’abitacolo del dispositivo, senza il suo contenitore, rientra perfettamente nelle misure dei container di trasporto normalmente in uso e perciò può essere spedita via nave e poi trasportata su camion in siti difficilmente accessibili per turbine più grandi. PowerWind 56 inoltre è in grado di funzionare dai -20° ai 45°C e per questo è ideale per l’utilizzo nelle condizioni climatiche impegnative.

Mentre altri produttori si concentrano sullo sviluppo di installazioni sempre più grandi, Conergy Wind ha deciso, per il momento, di ottimizzare la ben collaudata tecnologia nella classe 1 MW e di trasferire l’esperienza acquisita nella categoria “multi-megawatt” al settore di più basso output di PowerWind 56. In quest’ambito i componenti sono più facilmente reperibili presso i fornitori del mercato e, grazie al design collaudato del sistema, non ci sono rischi tecnologici significativi, al contrario di quanto accade per i nuovi sistemi nelle categorie multi-megawatt.

Successo per i test e la certificazione di PowerWind 56

Il fatto che Conergy abbia stabilito alti standard qualitativi fin dalla fase di progetto e definizione del design di PowerWind 56 non appare solo dal gran numero di verifiche positive effettuate sull’installazione di Bremerhaven. Di recente la turbina ha anche meritato la certificazione del Dewi OCC (l’Istituto Tedesco per l’Energia Eolica) di Cuxhaven. Il progetto di PowerWind 56 è stato accuratamente esaminato dagli ingegneri dell’Ente indipendente di controllo. Secondo la valutazione dell’Ente, tutti i componenti sono stati concepiti correttamente e tutte le prove hanno dato esiti soddisfacenti. Ciò significa che PowerWind 56 possiede tutti i requisiti richiesti per le più importanti coperture assicurative e per i pacchetti di finanziamento ed è particolarmente adatta all’installazione in siti caratterizzati da forte vento del tipo classe IIA.

Per la futura produzione in serie di PowerWind 56 Conergy ha già siglato accordi-quadro con alcuni noti fornitori ed effettuato i primi ordini. Le reazioni iniziali al prototipo, da parte dei potenziali clienti, sono state estremamente positive e la domanda, che giunge dai mercati più appropriati per questa categoria di potenza (Europa Meridionale e Occidentale, Sud America, Turchia e anche Germania), è già in crescita.

Tra i mercati-obiettivo di PowerWind 56, l’Italia riveste un ruolo importante - dichiara Giuseppe Sofia, Direttore Generale di Conergy Italia – Nel nostro Paese le energie rinnovabili stanno registrando una crescita significativa e il loro potenziale di sviluppo è enorme. Grazie agli incentivi statali, questo settore può raggiungere le dimensioni auspicate e stabilite dagli accordi internazionali e dagli obiettivi programmatici. In particolare, le novità introdotte dalla Finanziaria 2008 sulle tariffe incentivanti erogabili anche per la produzione di energia elettrica tramite impianti eolici inferiori a 1 MW, se approvate in via definitiva, renderebbero l’Italia un terreno fertile per la diffusione della nostra turbina PowerWind 56”. 
 
Maggiori informazioni
Conergy

www.conergy.it




comments powered by Disqus