Le lampade a incandescenza 'alogene'

12 maggio 2008
Le lampade a incandescenza 'alogene'


Clicca per ingrandire

Le lampade alogene sono lampade ad incandescenza all’interno delle quali viene introdotta una miscela di alogeni (essenzialmente bromo) che crea un processo di rigenerazione del filamento di tungsteno senza dar luogo al fenomeno di annerimento del bulbo.

Questa caratteristica costituisce soltanto uno dei vantaggi che le lampade alogene presentano rispetto a quelle ad incandescenza normali.

Gli altri vantaggi delle lampade alogene sono:
- superiore efficienza luminosa (circa 22 lumen/watt);
- emissione di luce più gradevole perché più “bianca” con un’eccellente resa dei colori;
- maggior vita media (di circa 2.000 ore).

Ai fini del contenimento dei consumi energetici è bene limitare l’uso delle lampade alogene di elevata potenza per la sola illuminazione di oggetti 6 La vita media economica individua il numero di ore di funzionamento dopo il quale, per un determinato lotto, il flusso luminoso residuo diventa l’80% del flusso nominale iniziale per effetto del decadimento o della mortalità delle lampade stesse.




comments powered by Disqus