Weber.therm, isolamento termico a cappotto per tutte le stagioni

11 agosto 2010
Weber.therm, isolamento termico a cappotto per tutte le stagioni


Clicca per ingrandire
Weber.therm è il nuovo isolamento termico a cappotto di Weber Saint-Gobain pensato sia per le nuove case che per le abitazioni in fase di ristrutturazione. Un sistema a cappotto rappresenta la soluzione migliore per ridurre i costi di riscaldamento e raffrescamento delle case, oltre a migliorare sensibilmente la confortevolezza dell'abitazione in ogni stagione. Un buon isolamento infatti è efficace non solo d'inverno, per proteggersi dal caldo, ma anche in estate per evitare case troppo calde ed il ricordo ai condizionatori, con i costi e gli svantaggi che ne derivano.

Un cappotto termico consiste nella realizzazione di un rivestimento esterno con pannelli isolanti, fissato alle superfici esistenti mediante tasselli e collante, poi armato con apposita rete e finito con la rasatura. E anche la posa deve seguire determinati criteri, in quanto il rivestimento si presenta come un insieme di componenti. Il cappotto, infatti, non è un prodotto, bensì un “sistema” di differenti elementi che agiscono insieme per offrire prestazioni qualitativamente elevate che devono essere certificate.

I vantaggi dell’isolamento a cappotto
In tutta Europa il “cappotto” è utilizzato da più di trent’anni perché consente di ottenere numerosi vantaggi in termini di risparmio energetico ed economico con un notevole miglioramento del comfort abitativo, nel rispetto dell’ambiente. Anche in Italia si sta affermando l’importanza dell’isolamento a cappotto perché nel nostro Paese le condizioni climatiche sono molto variegate e richiedono la protezione degli edifici dal freddo e dall’umidità, ma anche dal caldo torrido dell’estate.
I sistemi a cappotto regolano il flusso di calore degli edifici agendo direttamente sulle murature: dall’interno all’esterno nel periodo invernale e dall’esterno all’interno nel periodo estivo. La conseguenza diretta è, quindi, una riduzione delle spese di riscaldamento e climatizzazione fino all’80%. Le conseguenze indirette sono un migliore isolamento acustico e fino al 4% in più di superficie vivibile.

I lavori di riqualificazione energetica sono sostenuti dalla legislazione italiana grazie al nuovo Decreto Legislativo recentemente varato dal Consiglio dei Ministri (DL 40/2010, 19 marzo 2010), che sostiene e incoraggia gli italiani che decidono di acquistare o ristrutturare casa all’insegna dell’efficienza energetica. Il provvedimento, oltre a prevedere bonus per chi acquista case ecologiche di classe A e B, include anche facilitazioni e sgravi per le ristrutturazioni. Restano confermati, inoltre, fino alla fine del 2010 gli sconti del fisco: detrazione Irpef pari al 55% delle spese sostenute per interventi finalizzati al risparmio energetico, a cui si aggiunge quella del 36% sulle ristrutturazioni. Attesa da tempo, oggi è, inoltre, diventata realtà la semplificazione delle procedure edilizie: la norma chiave, contenuta nel decreto, è quella che consente di effettuare lavori di manutenzione straordinaria senza più presentare la DIA (Denuncia di Inizio Attività), sostituita da una semplice comunicazione elettronica al Comune di riferimento.

Per chi decida di realizzare un cappotto termico per la propria abitazione, Weber Saint-Gobain può offrire la professionalità e necessaria in tutte le fasi di realizzazione del sistema: dall’analisi progettuale alla fornitura di tutti i componenti, dall’assistenza tecnica alle soluzioni personalizzate, dalla certificazione energetica al training dedicato per gli operatori. Il tutto garantito tramite una compagnia assicurativa con la quale viene stipulata la Polizza Assicurazione Rimpiazzo e Posa in Opera/Garanzia di Qualità. In questo modo le opere di ciclo di isolamento termico a cappotto sono totalmente coperte e l’applicabilità è valida sia su edifici nuovi che in fase di ristrutturazione.



comments powered by Disqus