Isokorb per ridurre i ponti termici nelle case

02 marzo 2011
Isokorb per ridurre i ponti termici nelle case


Clicca per ingrandire
I ponti termici sono una delle cause di inefficienza dell'isolamento di una casa. Soprattutto in caso di balconi, il rischio è di creare un ponte termico nei punti di inserimento nella struttura dell'edificio, e per risolvere questo problema Schöck commercializza Isokorb, un elemento costruttivo per balconi a sbalzo pensato proprio per ridurre questo problema.

Isokorb di Schöck è in pratica un elemento di raccordo tra le solette a sbalzo e il solaio interno dell'edificio, che migliora l'isolamento termico ed acustico della casa. Utilizzando Isokorb si può mantenere il taglio termico di balconi o di altre parti a sbalzo, limitando il trasferimento termico, ma allo stesso tempo contribuisce ad irrobustire la struttura della casa.

L'elemento è pensato per l'utilizzo in case costruite sia in edilizia tradizionale che in legno, ed aiuta anche a ridurre la trasmissione del rumore da calpestio, contribuendo all'isolamento acustico di tutta la casa.

Fra l'altro, Schöck ha presentato a Klimahouse 2011 la nuova generazione di Isokorb: Isokorb XT non solo risponde perfettamente alle accresciute esigenze in termini di isolamento termico in bioedilizia, ma arriva a soddisfare i ben più stringenti requisiti richiesti dagli standard della Casa Passiva. Il nuovo Schöck Isokorb XT è stato certificato dall’istituto tedesco Casa Passiva (Deutsches Passivhausinstitut) di Darmstadt, per la sua capacità di prevenire i ponti termici. La versione XT inoltre migliora l'isolamento anticalpestio.

Maggiori informazioni:
www.schoeck.it





comments powered by Disqus