Isoliamoci con il sughero naturale

02 marzo 2006
Isoliamoci con il sughero naturale


Clicca per ingrandire
Il sughero naturale viene ricavato dalle piante di Quercus Suber, senza danneggiarle in quanto viene rispettato il normale ciclo rigenerativo della corteccia. Leggero, imputrescibile ed ecologico, il sughero naturale mantiene inalterate nel tempo le proprie caratteristiche di isolante termico ed acustico, grazie alla propria struttura cellulare formata da piccoli alveoli resinosi che gli danno una consistenza morbida e spugnosa, e ne garantiscono l'impermeabilità.

Ovviamente, essendo un prodotto naturale, la qualità del prodotto può variare significativamente, anche a seconda della zona della pianta da cui viene ricavato: i pannelli di sughero ricavati dal fusto è infatti quella usata comunemente, mentre i rami producono un materiale di qualità scadente con una consistenza polverosa ed una elasticità ridotta.

A seconda della qualità (influenzata in questo caso anche dal periodo in cui viene raccolto) il sughero naturale può avere una densità che varia fra i 100 e i 115 Kg. al metro cubo.

Come viene lavorato il sughero naturale

Una volta raccolta dalla pianta, la corteccia di sughero viene lavorata eliminando lo strato esterno più legnoso, poi viene sbriciolata e selezionata per ottenere granuli uniformi di circa 20-25 mm di diametro, ricavando così la materia prima per produrre i pannelli.

Grazie ad una particolare caratteristica del sughero, i pannelli vengono prodotti senza l'impiego di collanti aggiuntivi: i granuli vengono riscaldati in forme predefinite, raddoppiando così il proprio volume e determinando lo scioglimento della resina in essi contenuta. Il sommarsi dell'aumento del volume e dell'effetto collante della resina disciolta provoca l'incollamento del pannello, che poi viene ulteriormente passato sotto a presse a vapore per renderlo più compatto.

Dopo un periodo di riposo ed un eventuale raffreddamento, i pannelli vengono tagliati e sagomati, realizzando così il prodotto finito nei vari spessori (che solitamente vanno da 20 a 100 mm). Dopo aver eliminato le polveri causate dal taglio, vengono messi in commercio.

Le caratteristiche del sughero naturale

- Densità nominale = 100-115 Kg/mc
- Coeff. di conducibilità termica l = 0,038 W/m*k
- Resistenza alla diffusione del vapore µ = 10 (molto traspirante!)
- Resistenza alla compressione: da 2 a 3,5 Kg./cm² (in funzione degli spessori)
- Resistenza alla trazione = 0,16 N/mmq
- Antigelivo (mantiene la propria temperatura corporea)
- Buona igroscopicità: l’umidità viene raccolta per essere rilasciata quando l’ambiente è secco
- Buona elasticità e stabilità dimensionale (indicato per isolamenti a cappotto esterni)
- Buon isolante acustico fonoassorbente ed antivibrante
- Imputrescibile ed inattaccabile da insetti e roditori
- Media resistenza al fuoco - non produce gas tossici in caso di incendio
- Antistatico
- Riciclabile




comments powered by Disqus