Nuove centrali nucleari in Svizzera, si deciderà nel 2012

07 dicembre 2009
Nuove centrali nucleari in Svizzera, si deciderà nel 2012


Clicca per ingrandire
Il Consiglio federale svizzero deciderà verosimilmente a metà 2012, ossia circa 5 mesi più tardi rispetto al previsto, in merito al rilascio dell'autorizzazione di massima per le centrali nucleari previste a Mühleberg, Beznau e Gösgen.

Il 30 ottobre 2009 le aziende elettriche Alpiq, Axpo e BKW hanno presentato all'Ufficio federale dell'energia la documentazione rielaborata relativa alle domande di rilascio dell'autorizzazione di massima per i siti di Mühleberg, Beznau e del Niederamt (Cantone Soletta). L'Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN) aveva chiesto la rielaborazione della documentazione nell'aprile 2009, al termine dell'esame sommario delle domande. Siccome la rielaborazione ha richiesto più tempo di quanto originariamente previsto, l'IFSN ha dovuto rivedere il proprio piano di lavoro per l'allestimento delle perizie relative alla sicurezza tecnica. La trattazione parallela delle tre domande da parte dell'IFSN richiederà circa un anno. Le tre perizie saranno quindi pronte nell'ottobre 2010.

I successivi passaggi della procedura di rilascio dell'autorizzazione di massima slittano quindi tutti di 5 mesi: la decisione del Consiglio federale è perciò attesa al più presto a metà del 2012. Nel quadro dell'indagine conoscitiva che si svolgerà nel 2011 presso i Cantoni, non è escluso che alcuni di essi sottopongano il proprio parere a una votazione popolare. La decisione del Consiglio federale potrebbe quindi subire un ulteriore ritardo. Il lasso di tempo necessario ai Cantoni per svolgere l'indagine conoscitiva verrà definito, in collaborazione con gli stessi, nella primavera del 2010.

La decisione del Consiglio federale dovrà poi passare all'esame del Parlamento, al quale occorreranno presumibilmente almeno 9 mesi L'eventuale votazione popolare a livello nazionale potrebbe quindi avere luogo al più presto verso la fine del 2013. Successivamente, si dovranno svolgere le procedure per il rilascio delle licenze di costruzione e delle licenze di esercizio, cosicché le nuove centrali nucleari potranno entrare in funzione circa nel  2025.



comments powered by Disqus