Junkers presenta gli impianti solari "Multifamily"

11 febbraio 2009
Junkers presenta gli impianti solari


Clicca per ingrandire
Junkers presenta il sistema Multifamily, composto da diverse soluzioni per la progettazione di impianti solari per edifici di grandi dimensioni.

L'attenzione di Junkers si rivolge dunque all'utilizzo dell'energia solare quale fonte rinnovabile, per integrare i fabbisogni energetici di abitazioni private e strutture pubbliche per la produzione di acqua calda sanitaria e, in alcuni casi, per il riscaldamento.

Utilizzare l'energia rinnovabile in modo più efficiente vuol dire risparmiare sia in termini di inquinamento ambientale, sia in termini economici. Per questo, Junkers, con la gamma Multifamily, offre diverse soluzioni a seconda della dimensione dell'impianto e della tipologia, impianti con riscaldamento centralizzato o autonomo, per la produzione di acqua calda sanitaria, che permettono di sfruttare l'energia del sole.

Tra le varie proposte, l'impianto solare termico centralizzato Multifamily, per produzione di acqua calda sanitaria, con stazione di scarico inerziale e accumulatore Puffer, è utilizzabile per le nuove costruzioni di medie e di grandi dimensioni e per le ristrutturazioni. Con questa soluzione, grazie al sofisticato sistema di pre-riscaldo dell'acqua sanitaria, si ottiene un utilizzo ottimale dell'energia solare. Ulteriori riduzioni dei consumi si ottengono tramite l'accumulo di pre-riscaldo mantenuto in temperatura dal calore solare che evita inutili accensioni della caldaia. E' garantita la massima igiene, grazie al ridotto accumulo di acqua calda sanitaria e alla regolazione con funzione antilegionella che sfrutta il calore solare per la disinfezione termica, minimizzando l'intervento della caldaia.

Per le applicazioni nelle nuove costruzioni di medie dimensioni e per le ristrutturazioni è possibile utilizzare un impianto solare termico centralizzato Multifamily con bollitore monovalente. I bollitori solari monovalenti rappresentano una soluzione molto semplice per collegare un sistema solare in serie con il bollitore in temperatura già esistente (caso di ristrutturazione).

Per le applicazioni nelle nuove costruzioni di piccole e medie dimensioni e ristrutturazioni che prevedano la sostituzione del bollitore esistente, è possibile utilizzare un impianto Multifamily con bollitore bivalente. I bollitori solari bivalenti, fabbricati in acciaio smaltato, funzionano con due serpentini per lo scambio termico. La parte inferiore del bollitore accumula il calore del sole nell'acqua sanitaria che si sposta lentamente verso la parte superiore, dove un serpentino, associato ad una caldaia solo riscaldamento, fornisce energia integrativa in caso di necessità.

Anche per gli impianti con riscaldamento autonomo è possibile installare un impianto solare termico Multifamily con stazioni utenza ACS (acqua calda sanitaria). L'applicazione, prevede un accumulatore centrale del calore raccolto dai panelli solari e un anello di distribuzione che alimenta le stazioni utenza acqua calda sanitaria situate nei singoli appartamenti. In ogni unità abitativa l'acqua calda è prodotta dalla stazione utenza ACS con il calore solare. Alla stazione è collegata in serie la caldaia autonoma per un'eventuale integrazione di calore. La soluzione è utilizzata per le nuove costruzioni, o per le ristrutturazioni, e garantisce massima igiene grazie all'assenza di accumulo sanitario e la produzione istantanea di acqua calda sanitaria.



comments powered by Disqus